San Patrignano sbarca a Monaco

Agenda

San Patrignano porta a Monaco i prodotti della comunità

3 Giu , 2019  

San Patrignano, la comunità fondata da Vincenzo Muccioli in Romagna nel 1978, in oltre quaranta anni di attività ha salvato e restituito alla vita centinaia di ragazzi finiti nella spirale della tossicodipendenza.

Negli anni la comunità romagnola è diventata anche un importante centro di produzione agricola i cui prodotti varcano i confini regionali per finire sulle tavole di chi ama unire gusto e impegno sociale.

Il 6 giugno alle 19.30, le materie prime di San Patrignano, compresi i vini, arriveranno a Monaco e saranno i protagonisti di una cena benefica che si terrà al Méridien Beach Plaza.

In una serata patrocinata dall’Ambasciata italiana a Monaco e dall’Accademia Italiana della Cucina, coordinata da Monaco Italia Hub, l’attività della comunità di recupero sarà presentata dalla vice presidente della Fondazione di Coriano (RN) Francesca Zanconato Scaroni, insieme alla neo ambasciatrice di San Patrignano a Monaco la marchesa Maria Ghilla di Canossa, pronta a dare prova di grande impegno a sostegno della realtà che è chiamata a rappresentare nel Principato.

Alla soirée sarà presente anche Camille Goettlieb, figlia di Stéphanie di Monaco e presidente di Be Safe Monaco, associazione che lavora contro l’abuso di alcool tra i giovani.

Per riservare il vostro posto (200 euro a coperto) potete inviare una mail a contacts@monacoitaliahub.com.

Ecco qui l’intervista che ci ha rilasciato il presidente di San Patrignano Piero Prenna. Buon ascolto!


Comments are closed.