interviste

Calcio sotto le bombe, Facchetti racconta una storia epica

18 Apr , 2018  

Calcio, campionato di guerra 1943-1944. La squadra dei Vigili del Fuoco di La Spezia arriva prima, lasciandosi alle spalle il Grande Torino di Vittorio Pozzo.

Una vicenda che narra non solo di sport ma anche di uomini nell’Italia martoriata dal conflitto mondiale che l’attore Gianfelice Facchetti, figlio dell’indimenticato interista e capitano azzurro Giacinto Facchetti, porta in scena di città in città per fare rivivere la memoria di quegli undici “giocatori per caso” spezzini,allenati dal leggendario Ottavio Barbieri.

“Eravamo quasi in cielo” sarà in scena al Palazzo del Parco di Bordighera per la stagione TeaLtro di Liber Theatrum, sabato 21 aprile alle 21.

Ingresso a pagamento: intero € 12,00 – ridotti € 10,00 e 8,00

INFO e prenotazioni telefonando al 338 6273449 oppure scrivendo a libertheatrum@gmail.com.

Ecco le anticipazioni di Gianfelice Facchetti al microfono di Radio Nizza:

 

, , , ,

interviste

Musica che unisce: un gemellaggio Milano – Nizza

16 Apr , 2018  

Musica corale che unisce, arricchendo spiritualmente e culturalmente chi canta e chi ascolta.

Tra la formazione nizzarda Coràson e quella milanese dell’Università Bocconi è in corso un gemellaggio che va ben oltre le sette note.

Due anni fa l’ensamble meneghino ha accolto il corrispettivo francese all’ombra della Madonnina, ospitando i cantanti a casa dei propri componenti.

Ora sono i milanesi ad andare in trasferta in Costa Azzurra per vivere giornate di studio della musica corale e serate all’insegna della convivialità.

Il tutto sfocerà in un concerto aperto al pubblico, con ingresso libero, in programma domenica 22 aprile alle 15 presso l’Eglise Saint-François de Paule, al 9 di Rue Saint-François de Paule.

La chorale Coràson sarà diretta da Sarmad Khouri, mentre il coro Bocconi vedrà la direzione di Martina Zambelli che al microfono di Radio Nizza ha raccontato il progetto, senza nascondere l’emozione che precede la partenza per questa bella esperienza…

 

, , ,

interviste

Stasera mi butto a Bordighera

3 Apr , 2018  

“Dopodiché stasera mi butto” è il pluripremiato spettacolo della giovane compagnia “Generazione Disagio” in scena al Palazzo del Parco di Bordighera, venerdì 6 aprile alle ore 21 per la stagione di prosa di TeaLtro.

“Dopodiché stasera mi butto” è la messa in scena ironica e grottesca di un gioco al massacro: vince chi, attraverso varie prove di distrazione, disaffezione e disinteresse, arriva per primo all’ambita casella finale, la “casella suicidio”.
Un gioco dell’oca dove un laureando, un precario e uno stagista si sfideranno per vedere chi per primo riesce a svuotare completamente di senso la propria esistenza.

Gli attori si cimenteranno davanti al pubblico ligure in una partita tipo: con l’aiuto e la partecipazione dal vivo degli spettatori in sala i giocatori dovranno avanzare sul tabellone per accumulare… Disagio!, destreggiandosi tra prove collettive, individuali e caselle “imprevisti”.

Per informazioni e prevendite: 3386273449 – 0184 272205 – libertheatrum@gmail.comwww.libertheatrum.com

Qui di seguito trovate l’intervista di presentazione all’attore e regista Enrico Pittaluga:

interviste

Nino Manfredi in una serata omaggio a Monaco

19 Mar , 2018  

“Nino Manfredi: la costruzione di un attore” è il titolo della serata in omaggio di uno dei più grandi artisti italiani del Novecento, in programma a Monaco giovedì 22 marzo.

La Dante ancora una volta propone al pubblico monegasco un’immersione nella cultura italiana attraverso il cinema, con la proiezione di “Pane e cioccolata” nella nuova edizione restaurata dalla Cineteca di Bologna con sottotitoli in francese.

L’evento sarà arricchito dalla presenza in sala della figlia attrice Roberta Manfredi e del genero regista e sceneggiatore Alberto Simone che regaleranno agli spettatori aneddoti e storie sull’amatissimo attore, soprattutto su come Nino lavorava su se stesso per la costruzione dei suoi personaggi ritenendo il suo mestiere un’opera di grande artigianato.

Da non perdere dunque l’evento del 22 marzo alle 19.30 al Théâtre des Variétés.

Biglietti a 20 euro e come sempre ingresso gratuito per i soci de La Dante Alighieri sezione Monaco.

Qui invece trovate una preziosa testimonianza di Roberta Manfredi e Alberto Simone al microfono di Radio Nizza:

 

 

 

interviste

Bonheur à Nice: Nizza capitale della felicità per un giorno

1 Mar , 2018  

Bonheur, che tradotto significa felicità, sarà la parola d’ordine in attesa della primavera.

“Forse dopo l’attentato del 2015, Nizza è diventata un po’ più triste” ha dichiarato il sindaco Estrosi e certo in Costa Azzurra si vivono inoltre le preoccupazioni per il futuro su molti fronti come nel resto del mondo.

Nizza deve tornare a essere una città dove si respiri allegria, gioia di vivere e felicità.

Per questi motivi la città della Prom aderirà il 20 marzo alla “Giornata mondiale della felicità” istituita dalle Nazioni Unite.

Tra le proposte per quella data, vi segnaliamo la maratona fotografica organizzata dalle associazioni italiane in territorio nizzardo Aspeica e Capt Emploi Services.

Ritrovo in place Masséna al mattino e poi tutti in giro per la città a scattare foto che esprimano il “bonheur”. Al pomeriggio i partecipanti caricheranno le immagini sulla pagina Facebook della manifestazione (dove è possibile iscriversi) e infine appuntamento al Consolato Italiano di bd Gambetta per la premiazione.

A proposito, Radio Nizza è piena di felicità nel comunicare che è mediapartner dell’evento e vi propone di seguito l’intervista agli organizzatori:

 

 

 

, , , ,

interviste

Giovanna d’Arco Santa senza parole a Bordighera

14 Feb , 2018  

Giovanna d’Arco, dalla Francia a Bordighera passando per la Sicilia.

La compagnia siciliana Prima Quinta Teatro arriva in Liguria con uno spettacolo dedicato alla santa guerriera, tutto incentrato sulla corporeità di sei giovani attrici dirette da Aldo Rapè.

“Al centro della messa in scena ci sono la Donna e Dio. Forse i due più grandi misteri e probabilmente la stessa identica cosa”, dice Rapè.

“JEANNE d’ARC – Visioni di una donna”sarà al Palazzo del Parco, sabato 17 febbraio alle 21.

Biglietto intero 12 euro, ridotti 10 e 8 euro.

Per informazioni: 338 6273449 – liber.theatrum@gmail.comwww.libertheatrum.com

Ecco qui l’intervista al regista Aldo Rapè:

, , , ,

interviste

Buzzati a teatro in una serata de La Dante di Monaco

8 Feb , 2018  

Buzzati, uno dei più grandi talenti italiani del Novecento, sarà il protagonista di una serata organizzata dalla sezione monegasca de La Dante Alighieri.

Enrica Barel e Filippo Usellini, della compagnia del Teatro delle Anime Antiche, portano in scena i personaggi nati dai racconti dello scrittore milanese in uno spettacolo dal titolo “W Buzzati” in programma lunedì 19 febbraio alle ore 20,00 al Théâtre des Variétés di Monaco.

I due attori daranno corpo alla fervida fantasia dell’autore del “Deserto dei Tartari” proponendo agli spettatori l’universo che ha popolato la mente di un uomo che è stato un grande giornalista, romanziere e pittore.

Si tratta di una rara occasione per “incontrare” all’estero uno dei pilastri della cultura e della lingua italiana.

Biglietti a 20 euro e ingresso gratuito per i soci della Dante Alighieri.

Ecco qualche anticipazione sull’evento:

, , , , ,

interviste

Un perfetto idiota nelle librerie di Nizza

23 Gen , 2018  

“Un perfetto idiota” è un romanzo avvincente e suggestivo e il suo autore lo potreste incontrare mentre si aggira tra le librerie nizzarde.

Frank Iodice, giovane italiano giramondo, da qualche tempo si è fermato a vivere all’ombra del monte Boron e di recente ha dato alle stampe per i tipi del Foglio Letterario questo suo romanzo con una storia che si snoda tra la Costa Azzurra e l’Italia.

Tanti i personaggi che appaiono e che con i loro moti d’animo, più che con le loro azioni, compongono la trama di questo noir che per linea poetica ricorda Izzo, il cantore della vicina Marsiglia.

Nell’intervista all’autore che trovate al fondo di questa pagina, potrete conoscere più da vicino le figure al centro della narrazione e i temi toccati in “Un perfetto idiota”, qui vogliamo aggiungere a corredo del servizio una breve guida alla scoperta delle librerie citate nel servizio.

Inoltre vi invitiamo a non perdere la presentazione del romanzo in programma per venerdì 26 gennaio alle ore 16 presso la biblioteca Raoul Mille al 33 di avenue Malaussena, l’evento è organizzato in collaborazione con il Coalcit, associazione di promozione della lingua italiana di cui vi abbiamo parlato di recente.

Buon ascolto:

Ecco una breve lista di librerie nizzarde che i turisti e appassionati lettori non dovrebbero mancare di visitare:

“Les Journées Suspendues” , 22 Avenue Borriglione nel quartiere Liberation;

“La Briqueterie”, 4 – 6 Rue Jules Gilly nella Vieux Nice;

“La Sorbonne”, 23 rue de l’Hôtel des Postes vicino al Mamac;

Da non dimenticare infine il grande servizio servizio oltre confine dalla libreria “Casella” di via Stazione 1 a Ventimiglia.

, , , , ,

interviste

Ridere rende liberi nel giorno della Memoria

22 Gen , 2018   Gallery

“Ridere rende liberi” è lo spettacolo scelto da Liber Theatrum per celebrare il Giorno della Memoria 2018.

Una messa in scena in costante equilibrio tra ricordi, aneddoti e battute dove si ride e si sorride, spesso amaramente. Perché anche in quel periodo in Germania prima e nell’Europa occupata dopo, si sorrideva e si rideva. O almeno si cercava di farlo.

Il riso quindi come strumento di resistenza ma anche come mezzo e risorsa cui attingere per esorcizzare la paura e come sfida verso chi pone fine alla vita umana.

Uno spettacolo dove l’umorismo e l’ironia aiutano a interrogarsi sui poteri e sulla forza d’urto del riso, per riflettere sul senso del comico nel cuore del dolore quando, a complicarne le dinamiche, interviene la relazione che sussiste fra il carnefice e la vittima e sono gli aguzzini a contendere ai perseguitati “l’ultima risata”.

Il debutto è in programma per mercoledì 24 gennaio a Ventimiglia al teatro Comunale.

Si replica sabato 27 al Palazzo del Parco di Bordighera all’interno della stagione di TeaLtro.

In entrambe le date l’ingresso sarà gratuito.

Qui di seguito trovate la locandina del doppio evento e l’intervista al regista di “Ridere Rende Liberi” Diego Marangon:

 

 

, , ,

interviste

Italiano: in Costa Azzurra si studia la nostra lingua

12 Gen , 2018  

Italiano a scuola, per i ragazzi francesi della Costa Azzurra è materia di studio sin dall’ecole primaire.

I motivi per cui in molti qui studiano la lingua di Dante sono diversi e in ogni caso c’è molto interesse verso l’idioma e la cultura del bel paese.

Il merito va anche al grande lavoro di promozione e diffusione svolto dal Coalcit (Comitato per le Attività Linguistiche e Culturali Italiane), un ente voluto in passato dal nostro Ministero degli Affari Esteri che collabora attivamente con le istituzioni scolastiche locali della PACA.

Sono numerose le attività e le sinergie messe in campo per trasmettere anche in modo ludico la conoscenza dell’italiano: incontri con gli scrittori, spettacoli e seminari teatrali, laboratori sportivi (nella foto in alto l’ex giocatore della nazionale Simone Perrotta fa lezione di italiano giocando a calcio).

Inoltre a disposizione degli allievi francesi e anche degli italiani che risiedono a Nizza c’è una piccola ma fornitissima biblioteca presso la propria sede all’interno del Consolato italiano.

Instancabile anche Marianna Giuliante, la presidente del Coalcit nizzardo. Giunta anni fa dopo gli studi universitari ad Aix-en-Provence per un breve tirocinio, ha deciso di fermarsi in Francia insegnando italiano prima agli adulti alla Maison des Entreprises ( Chambre de Commerce Française) di Marsiglia, poi lavorando sempre come insegnante di lingua per varie istituzioni tra Nizza e Sophia-Antipolis.

A lei abbiamo chiesto come lavora il suo comitato e quali sono i progetti in corso:

 

, , , ,