Panos Gergos ha ideato Ready Park per cercare parcheggi a Nizza

interviste

Parcheggi a Nizza, una app per un grande problema in città

3 Apr , 2019  

Parcheggi a Nizza e gratuiti, la ricerca è una delle sfide quotidiane per i nizzardi e i turisti che usano l’auto per i loro spostamenti.

Pochi i posti non a pagamento e molto costosi per le soste prolungate nei multipiano in prossimità dei luoghi più importanti.

Una coppia di ingegneri ci ha messo la testa e ha creato una app che permette di sapere chi, in un determinato momento, sta uscendo da un parcheggio nel raggio di pochi metri da dove ci si trova e andare ad occuparlo senza l’ansia di perderlo, perché chi se ne andrà attenderà per qualche minuto l’arrivo del prossimo automobilista.

A Nizza, come in altre grandi città del mondo, cercare un posto per l’auto è un’impresa che richiede anche mezz’ora di tempo, soldi spesi in benzina (inquinando il nostro pianeta già malato), multe e stress.

Panos Gergos italo-greco e francese di adozione, insieme a Jean David Collard ha dato vita a ReadyPark, un’applicazione di facile utilizzo che si basa sulla condivisione tra utenti in maniera totalmente gratuita.

L’idea è al vaglio di alcune Mairies Azuriens e presto verrà testata non solo a Nice ma anche in altre città europee, tra cui Torino.

Il progetto è piaciuto così tanto a Nice-Matin che ReadyPark è stata presa sotto l’ala di Le Mas, l’incubatore di startup del quotidiano francese.

Noi di Radio Nizza ci siamo fatti raccontare in anteprima da Panos come funziona questa applicazione per cercare parcheggi a Nizza:

, ,


Comments are closed.