Agenda

Cenare a Ventimiglia al chiaro di luna agli Hanbury

18 Lug , 2018  

cappesante

Cenare immersi in un’atmosfera da sogno, al chiaro di luna, assaporando la cucina unica degli chef del ristorante Hanbury di Ventimiglia.

Questa è la proposta per venerdì 20 luglio quando il locale intemeliese di zona stazione sarà in trasferta a Villa Hanbury per una serata di gala dove diverse arti si incontreranno: quella culinaria di Pasquale Di Nuzzi, quella figurativa della scultrice Ivana Vio e quella musicale dei Relatrio.

Proviamo a farvi pregustare quanto accadrà per il secondo anno consecutivo durante questo evento unico inserito nel programma del festival “Hanbury che spettacolo!”.

Immaginate (ma potete farvi aiutare dalla nostra fotogallery) la vegetazione lussureggiante di un secolare giardino botanico a mezza costa, la brezza marina che sale dalle scogliere giù in basso, la luna che rischiara  la terrazza su cui sono disposti ampi tavoli rotondi dove ogni cameriere si dedica esclusivamente ai dieci commensali di ciascun desco.

Entrano le portate, prodotti ricercati e materie prime freschissime, pesce e verdure, ma non mancano le carni, il tutto preparato con tecniche innovative come la cottura a basse temperature sottovuoto che garantisce la tenuta dei sapori con il giusto mix tra Oriente e Mediterraneo. Ecco qualche anticipazione dal menu: ceviche di cappasanta in gazpacho verde, insalata di astice ai sapori di bagna cauda, cappon magro secondo l’Hanbury… e dalla carta dei vini spicca un Franciacorta.

Mentre il palato fa il suo viaggio nel gusto, anche l’orecchio viene solleticato dalle note jazz, blues e pop dell’ensamble chitarra, basso e voce dei Relatrio, guidato dalla cantante Eleonora Amerio.

Ci sarà spazio anche per la vista con le sculture grandi fino a due metri di Ivana Vio, artista di Alassio che con Pasquale Di Nuzzi ha collaborato al volume di Mondadori “L’arte in cucina”.

Parte del ricavato (il costo è di 150 euro a persona) andrà ai Giardini Botanici Hanbury che ospitano l’evento, un’istituzione che si impegna nella salvaguardia di un bene architettonico e paesaggistico dal valore inestimabile.

Dunque non resta che prenotare il proprio posto chiamando il numero 338.6273449 oppure scrivendo a liber.theatrum@gmail.com.

Pasquale Di Nuizza del ristorante Hanbury di Ventimiglia

, , ,

interviste

Teatro ai Giardini Hanbury: che spettacolo!

4 Lug , 2018  

Hanbury che spettacolo

Agli Hanbury di Ventimiglia torna anche in questo 2018 il festival di teatro, musica e cultura “Hanbury che spettacolo!”.

Una rassegna nata da un’idea dell’infaticabile Diego Marangon di Liber Theatrum che di anno in anno si conferma come appuntamento dell’estate, in questo gioiello di architettura e natura incastonato nella costa tra Italia e Francia.

Accanto agli spettacoli di prosa, allestiti sempre in maniera non convenzionale e su temi di grande attualità, in cartellone ci sono appuntamenti con il tango e  lo yoga.

Non mancherà la consueta cena al chiaro di luna per assaporare piatti deliziosi, respirando la brezza marina sulla terrazza della villa.

Seguiremo passo passo questa nuova stagione e fin da ora vi invitiamo a visitare il sito degli organizzatori per avere informazioni su titoli, orari e prevendita biglietti.

Intanto abbiamo chiesto a Diego Marangon di presentarci il palinsesto degli eventi a partire dal debutto di sabato 7 luglio dedicato al 1968:

 

, , , ,

interviste

Commedia dell’Arte a Nizza: un festival per celebrarla

20 Giu , 2018  

Festival de Commedia dell'Arte de Nice

La Commedia dell’Arte è tra le espressioni culturali che da cinquecento anni testimoniano un profondo legame tra Italia e Francia e forse è anche per questo che oggi tra italiani e francesi ci chiamiamo “cugini”.

A Nizza si celebra questo sodalizio attraverso un festival nato nel 2014 e che negli anni è cresciuto sempre di più, una kermesse che esce dai teatri per andare a conquistare chiese, giardini e altri villaggi della Costa Azzurra.

L’edizione 2018 del “Festival de Commedia dell’Arte de Nice” si terrà in varie sedi dal 22 giugno al 1 luglio, sotto la direzione artistica di Frédéric Rey.

Ad aprire la rassegna ci sarà un evento organizzato dal Coalcit insieme a la Semeuse,  con la collaborazione del Consolato Generale d’Italia, si tratta di “Romeo e Giulietta” da Shakespeare nell’interpretazione della compagnia italiana Stivalaccio Teatro.

Ma di questo spettacolo e del festival in generale ci parla Frédéric Rey in questa intervista:

 

interviste

Traduzioni in Costa Azzurra: da vent’anni c’è Gentile

15 Giu , 2018  

Studio traduzioni Gentile

Traduzioni dall’italiano al francese e in altre decine di lingue per lavoro, documenti personali, burocrazia o altro: un punto di riferimento per gli italiani che vivono in Costa Azzurra è lo Studio Gentile, fondato da Nicola Gentile nel 1998.

Partito dalla Puglia all’età di 18 anni, Nicola Gentile ha trovato nel Sud della Francia la sua casa ideale e qui ha messo la sua professionalità a disposizione di privati e aziende che necessitano di un servizio di traduzione per farsi conoscere, stipulare contratti, rispondere ad esigenze legali e più in generale comunicare.

In questa intervista ci racconta chi sono i suoi clienti, come sono cambiati nel corso dell’ultimo ventennio, come si svolge il suo lavoro e quello dei suoi collaboratori nelle due sedi di Nizza e Monaco:

 

 

 

, , , ,

interviste

Buscaglione guarda che luna sulla Promenade

8 Giu , 2018  

Buscaglione è il motore del nuovo lavoro discografico di Marco Vezzoso, trombettista jazz originario di Alba ma da alcuni anni nizzardo di adozione, che all’artista conterraneo ha dedicato il cd dal titolo “Guarda che luna… again – italian songs”.

Il disco contiene 11 brani suonati in duo col pianista Alessandro Collina, tra cui ritroviamo oltre alla title track “Love in Portofino”, sempre di Buscaglione, oltre a una sfilza di classici come “Caruso”, “Il cielo in una stanza”, “Senza fine” e “Se stasera sono qui”.

Vezzoso vive a Nizza dove insegna al Conservatorio “Pierre Cocherau” e con questa nuova produzione stringe un sodalizio con l’etichetta giapponese “Da Vinci”.

Potete ascoltare un frammento dell’album sul suo canale Youtube, mentre di seguito trovate un’intervista che Marco Vezzoso ci ha concesso per parlare della sua musica e della sua vita a Nizza:

 

, , ,

Agenda

Radio Nizza ospite a Radiocity Milano

1 Giu , 2018  

Radio Nizza è al Radiocity 2018, il festival internazionale della radio di Milano.

Venerdì primo giugno ascolta la diretta dallo studio al Parco Sempione alle ore 14, semplicemente cliccando su questo link:

http://stream.radiocitymilano.net/4media_str4

Numerosi gli ospiti che interverrano dal vivo per parlare di cultura, sport, cucina, imprenditoria femminile, teatro.

Venite a trovarci, l’ingresso è libero!

Radio Nizza a Radiocity Milano 2018

Agenda

Il trombettista Vezzoso live a San Lorenzo al Mare

21 Mag , 2018  

Marco Vezzoso trombettista Jazz

Vezzoso di nome, anzi cognome per la precisione, ma non sappiamo se lo sia anche di carattere e se eventualmente lo fosse con il suo curriculum se lo potrebbe permettere.

Marco Vezzoso, trombettista jazz piemontese d’origine e nizzardo d’adozione, sarà di scena a San Lorenzo al Mare (IM) venerdì 25 maggio alle 21 al Teatro dell’Albero.

Il concerto ad ingresso libero servirà per raccogliere fondi per l’associazione Ciaolapo che si occupa delle famiglie che hanno perso un figlio in età perinatale.

Per l’occasione, Vezzoso suonerà in coppia con il pianista Alessandro Collina e proporrà i brani dal nuovo album “Guarda che luna… again”, uscito di recente per le etichette Davinci/Egea.

“Il disco è un percorso nella musica popolare italiana che vuole rendere omaggio alla melodia italiana, ad artisti come Modugno e Buscaglione” racconta Marco Vezzoso e aggiunge “Inoltre, durante il mio ultimo tour in Oriente il pubblico era affascinato in tutto e per tutto dalla nostra terra, così con questo album voglio onorare la nostra bella Italia”.

Quella di San Lorenzo al Mare sarà una bella occasione per vedere dal vivo questo albese doc che è sbarcato sei anni fa in Costa Azzurra e insegna tromba al Conservatorio di Nizza, ma che nelle prossime settimane sarà in giro per il mondo a presentare il suo ultimo progetto discografico.

Prima di spiccare il volo per l’estremo Oriente, Vezzoso ha in programma altre due date nella PACA: il 27 maggio a Falicon e il 2 giugno a Spéracèdes.

Intanto per ulteriori informazioni sul concerto in Liguria e per conoscere l’universo musicale dell’artista, potete andare a visitare il suo sito… e buon ascolto!

 

, , , ,

Agenda

Ossor Otteccuppac: Cappuccetto Rosso dalla parte del lupo

26 Apr , 2018  

Ossor Otteccupac che letto al contrario diventa Cappuccetto Rosso.

Perché al contrario viene riletta da Alessandro Bergallo la storia della bambina che nel bosco incontra il lupo.

L’attore genovese, da bravo artigiano del palcoscenico, scartavetra gli strati di convenzioni sociali che si sono depositati su questa favola nei secoli da Perrault ai Grimm, fino a Disney.

“Chi l’ha detto che il lupo è cattivo e rappresenta il male? E perché la bambina che non risponde al volere dei genitori merita di venire additata con un mantello rosso come la vergogna?” si chiede Bergallo.

Così si torna alla versione più antica della storia della ragazzina e il lupo: quella tramandata per via orale.

Ossor Otteccuppac in scena sabato 28 aprile alle 21 al Palazzo del Parco di Bordighera chiuderà il cartellone di TeaLtro, la rassegna organizzata per la prima volta nel comune rivierasco da Liber Theatrum con la direzione artistico di un soddisfatto Diego Marangon: “Tutti e 13 gli appuntamenti della stagione sono stati molto apprezzati e premiati da ottime presenze di pubblico. Stiamo già pensando e lavorando per il prossimo anno”.

Anche per quest’ultimo titolo biglietti compresi tra i 12 euro dell’intero e i 10 e 8 euro per i ridotti. Informazioni e prenotazioni chiamando i numeri 338 6273449 – 0184 272205 – 272230 (orario ufficio), oppure scrivendo a liber.theatrum@gmail.com.

 

, , ,

interviste

Calcio sotto le bombe, Facchetti racconta una storia epica

18 Apr , 2018  

Calcio, campionato di guerra 1943-1944. La squadra dei Vigili del Fuoco di La Spezia arriva prima, lasciandosi alle spalle il Grande Torino di Vittorio Pozzo.

Una vicenda che narra non solo di sport ma anche di uomini nell’Italia martoriata dal conflitto mondiale che l’attore Gianfelice Facchetti, figlio dell’indimenticato interista e capitano azzurro Giacinto Facchetti, porta in scena di città in città per fare rivivere la memoria di quegli undici “giocatori per caso” spezzini,allenati dal leggendario Ottavio Barbieri.

“Eravamo quasi in cielo” sarà in scena al Palazzo del Parco di Bordighera per la stagione TeaLtro di Liber Theatrum, sabato 21 aprile alle 21.

Ingresso a pagamento: intero € 12,00 – ridotti € 10,00 e 8,00

INFO e prenotazioni telefonando al 338 6273449 oppure scrivendo a libertheatrum@gmail.com.

Ecco le anticipazioni di Gianfelice Facchetti al microfono di Radio Nizza:

 

, , , ,

interviste

Musica che unisce: un gemellaggio Milano – Nizza

16 Apr , 2018  

Musica corale che unisce, arricchendo spiritualmente e culturalmente chi canta e chi ascolta.

Tra la formazione nizzarda Coràson e quella milanese dell’Università Bocconi è in corso un gemellaggio che va ben oltre le sette note.

Due anni fa l’ensamble meneghino ha accolto il corrispettivo francese all’ombra della Madonnina, ospitando i cantanti a casa dei propri componenti.

Ora sono i milanesi ad andare in trasferta in Costa Azzurra per vivere giornate di studio della musica corale e serate all’insegna della convivialità.

Il tutto sfocerà in un concerto aperto al pubblico, con ingresso libero, in programma domenica 22 aprile alle 15 presso l’Eglise Saint-François de Paule, al 9 di Rue Saint-François de Paule.

La chorale Coràson sarà diretta da Sarmad Khouri, mentre il coro Bocconi vedrà la direzione di Martina Zambelli che al microfono di Radio Nizza ha raccontato il progetto, senza nascondere l’emozione che precede la partenza per questa bella esperienza…

 

, , ,