interviste

Bordighera: al via la stagione di Tealtro con Bergallo

6 Gen , 2018  

A Bordighera parte la nuova stagione teatrale nelle due sedi del Palazzo del Parco e della Chiesa Anglicana: si chiama Tealtro e la organizza Liber Theatrum.

Il primo nome in cartellone è quello dell’attore genovese Alessandro Bergallo che vanta nel suo curriculum spettacoli con il Teatro della Tosse, la presenza in formazioni comiche di primo piano come i Cavalli Marci e Quellilì, programmi televisivi come Bulldozer, Zelig e Camera Cafè.

Sabato 13 gennaio alle 21 al Palazzo del Parco porterà in scena “Open Source – idea libera tutti”, dove in pieno spirito di condivisione con il pubblico proporrà pezzi di ieri e di oggi partendo anche dagli spunti che arriveranno dalla platea, per riflettere sulla quotidianità di noi tutti.

Open Source #12_Facciamo come i cani

Se volete essere sempre entusiasti di vedervi, e scoprire la gioia dell'amore incondizionato, fate come loro… #OpenSource 12

Pubblicato da Alessandro Bergallo su Giovedì 28 dicembre 2017

La stagione proseguirà con altri otto spettacoli originali e praticamente introvabili nella nostra zona. Tra essi anche alcuni artisti, con le loro nuove produzioni, che Bordighera ritroverà con grande piacere perché già apprezzati in passato e altri che sorprenderanno e stupiranno.

“Si riderà, si sorriderà, si rifletterà, si resterà affascinati da storie ignote ai più o a noi apparentemente lontane proposte da artisti che arriveranno qui in Riviera, dal Trentino come dalla Sicilia, ma anche da Barcellona e da Berlino” afferma  il direttore artistico Diego Marangon.

“Spettacoli per tutti i gusti. Di parole, ma anche inconsueti, di sole immagini, musica, suoni, con tante suggestioni e contaminazioni tra arti varie. Per adulti, studenti e bimbi, perché il
teatro è magia e nel buio della sala quello che si deve fare è soprattutto sognare e far volare la fantasia e l’immaginazione” conclude Marangon.

Per tutte le informazioni sugli spettacoli di Tealtro, sui biglietti e gli abbonamenti potete visitare il sito di Liber Theatrum.

Qui invece trovate in anteprima una presentazione di Open Source direttamente dalla voce di Alessandro Bergallo. E buon divertimento a tutti con Tealtro!

 

, , ,