Agenda

Cenare a Ventimiglia al chiaro di luna agli Hanbury

18 Lug , 2018  

cappesante

Cenare immersi in un’atmosfera da sogno, al chiaro di luna, assaporando la cucina unica degli chef del ristorante Hanbury di Ventimiglia.

Questa è la proposta per venerdì 20 luglio quando il locale intemeliese di zona stazione sarà in trasferta a Villa Hanbury per una serata di gala dove diverse arti si incontreranno: quella culinaria di Pasquale Di Nuzzi, quella figurativa della scultrice Ivana Vio e quella musicale dei Relatrio.

Proviamo a farvi pregustare quanto accadrà per il secondo anno consecutivo durante questo evento unico inserito nel programma del festival “Hanbury che spettacolo!”.

Immaginate (ma potete farvi aiutare dalla nostra fotogallery) la vegetazione lussureggiante di un secolare giardino botanico a mezza costa, la brezza marina che sale dalle scogliere giù in basso, la luna che rischiara  la terrazza su cui sono disposti ampi tavoli rotondi dove ogni cameriere si dedica esclusivamente ai dieci commensali di ciascun desco.

Entrano le portate, prodotti ricercati e materie prime freschissime, pesce e verdure, ma non mancano le carni, il tutto preparato con tecniche innovative come la cottura a basse temperature sottovuoto che garantisce la tenuta dei sapori con il giusto mix tra Oriente e Mediterraneo. Ecco qualche anticipazione dal menu: ceviche di cappasanta in gazpacho verde, insalata di astice ai sapori di bagna cauda, cappon magro secondo l’Hanbury… e dalla carta dei vini spicca un Franciacorta.

Mentre il palato fa il suo viaggio nel gusto, anche l’orecchio viene solleticato dalle note jazz, blues e pop dell’ensamble chitarra, basso e voce dei Relatrio, guidato dalla cantante Eleonora Amerio.

Ci sarà spazio anche per la vista con le sculture grandi fino a due metri di Ivana Vio, artista di Alassio che con Pasquale Di Nuzzi ha collaborato al volume di Mondadori “L’arte in cucina”.

Parte del ricavato (il costo è di 150 euro a persona) andrà ai Giardini Botanici Hanbury che ospitano l’evento, un’istituzione che si impegna nella salvaguardia di un bene architettonico e paesaggistico dal valore inestimabile.

Dunque non resta che prenotare il proprio posto chiamando il numero 338.6273449 oppure scrivendo a liber.theatrum@gmail.com.

Pasquale Di Nuizza del ristorante Hanbury di Ventimiglia

, , ,

interviste

Teatro ai Giardini Hanbury: che spettacolo!

4 Lug , 2018  

Hanbury che spettacolo

Agli Hanbury di Ventimiglia torna anche in questo 2018 il festival di teatro, musica e cultura “Hanbury che spettacolo!”.

Una rassegna nata da un’idea dell’infaticabile Diego Marangon di Liber Theatrum che di anno in anno si conferma come appuntamento dell’estate, in questo gioiello di architettura e natura incastonato nella costa tra Italia e Francia.

Accanto agli spettacoli di prosa, allestiti sempre in maniera non convenzionale e su temi di grande attualità, in cartellone ci sono appuntamenti con il tango e  lo yoga.

Non mancherà la consueta cena al chiaro di luna per assaporare piatti deliziosi, respirando la brezza marina sulla terrazza della villa.

Seguiremo passo passo questa nuova stagione e fin da ora vi invitiamo a visitare il sito degli organizzatori per avere informazioni su titoli, orari e prevendita biglietti.

Intanto abbiamo chiesto a Diego Marangon di presentarci il palinsesto degli eventi a partire dal debutto di sabato 7 luglio dedicato al 1968:

 

, , , ,

Hanbury che spettacolo 2017!

Troia e i suoi miti chiudono il festival agli Hanbury

11 Set , 2017  

“Tutta colpa di Troia” è il titolo dello spettacolo che Liber Theatrum propone in chiusura del festival “Hanbury che spettacolo 2017!”, sabato 16 settembre alle 21,15 ai Giardini Hanbury di Ventimiglia.

Diego Marangon firma a quattro mani con Alessandro Bergallo la regia della messa in scena itinerante che porterà il pubblico indietro di qualche millennio (e in giro per il parco) alla riscoperta di tutti i personaggi dell’Iliade, Eneida e Odissea che hanno avuto la città di Troia come centro delle loro vicende.

Alla drammaturgia e all’allestimento di questo spettacolo dalla forte impronta comica, che però invita a riflettere anche sull’oggi, hanno collaborato Andrea Begnini coautore con Bergallo e gli Spiazzati di Genova.

Con Zeus & Co. termina il festival estivo agli Hanbury, ma non le attività di Marangon e soci. Infatti a breve partiranno i corsi di teatro e le stagioni invernali in alcune sale del Ponente ligure.

Per tutte le informazioni sui corsi e sullo spettacolo “Tutta colpa di Troia” potete andare a visitare il sito della compagnia ventimigliese.

 

, , ,

Hanbury che spettacolo 2017!

Giardini Hanbury, le foto di uno spettacolo della natura

20 Ago , 2017   Gallery

Giardini Hanbury, Ventimiglia. Questa estate li abbiamo citati spesso per via del festival di teatro e musica “Hanbury che spettacolo 2017” di cui siamo siamo mediapartner e per cui torniamo a ringraziare l’ideatore Diego Marangon di Liber Theatrum.

In questo articolo vogliamo mostrarvi dove hanno sede gli eventi della rassegna, di come sia davvero un luogo suggestivo, magico di notte quando si accendono le luci dei riflettori degli allestimenti, affascinante di giorno con i suoi percorsi tra le piante di tutto il mondo, portate qui nella seconda metà dell’800 da Thomas Hanbury, un ricco commerciante inglese.

Ai Giardini Hanbury oggi ci lavorano i ricercatori dell’Università di Genova e i percorsi che vanno dalla collina al mare, dove hanno dimora migliaia di specie botaniche, sono visitabili tutto l’anno, con particolare attenzione per le persone con disabilità sia motoria che sensoriale.

Per tutte le informazioni storiche, scientifiche e pratiche per i visitatori vi invitiamo a visitare il sito internet di questa area protetta che si trova al confine con la Francia, su quella che era l’antica via Julia Augusta.

Qui di seguito trovate una gallery con foto realizzate da noi di Radio Nizza.

 

, ,