interviste

Picasso a Cannes una storia tutta da leggere

13 Gen , 2019  

Il Ladro di Picasso

Picasso a Cannes arriva nel 1955 con la sua giovane moglie e prende dimora nella villa denominata La California, come la zona Cannois dove si trovava.
Un luogo isolato pieno di opere d’arte, un bersaglio troppo ghiotto per i ladri.

Per fortuna c’è la polizia francese che con azioni rocambolesche e un po’ maldestre rende difficile la vita al “Ladro di Picasso”.

Quest’ultimo è il titolo del romanzo per ragazzi, ma godibilissimo anche da parte dei grandi, scritto da Marco di Tillo e pubblicato da Edizioni Corsare.

Marco di Tillo, scrittore di thriller per adulti e racconti per la gioventù ha tra le numerose esperienze lavorative in curriculum  trasmissioni radiofoniche della Rai e sceneggiature per il cinema e la televisione, nonché la regia del film per ragazzi “Operazione Pappagallo” con Leo Gullotta, Nicola Pistoia e Syusy Blady.

Nel “Ladro di Picasso” Di Tillo riesce a combinare humor, intreccio avvincente e ricostruisce l’ambiente di fine anni cinquanta di Cannes e Nizza, mostrandoci quel fascino che pochi anni dopo sarebbe stato l’elemento di richiamo della Costa Azzurra di Brigitte Bardot.

Un’ottima lettura da abbinare alla mostra ancora in corso a Milano di cui vi abbiamo parlato qui: Mostra Picasso.

Ecco come Marco di Tillo ci ha raccontato questa storia:

, , , ,

interviste

Farian Sabahi a Imperia presenta il suo nuovo libro

4 Set , 2018  

Non legare il cuore di Farian Sabahi

Farian Sabahi, giornalista di origini iraniane e firma del Corriere della Sera ha dato alle stampe un nuovo libro in cui ripercorre la storia della sua famiglia, una delle primissime miste nell’Italia degli anni Sessanta.

Dunque il suo “Non legare il cuore – la mia storia persiana tra due paesi e tre religioni” (Solferino), è una narrazione strettamente personale fatto attraverso le voci dei protagonisti che si raccontano in prima persona: il padre iraniano studente di medicina nella grigia Torino dove gli stranieri erano esotiche visioni di mondi lontani, la madre piemontese figlia di un industriale e poi parenti e amici del basso piemonte e del Medio Oriente.

L’autrice presenterà il suo ultimo lavoro a Imperia al Caffè Pepito di via Felice Cascione 31, venerdì 21 settembre 2018 alle 17.30.

Sul suo suo sito internet trovate le date anche delle altre presentazioni in giro per l’Italia.

Su Radio Nizza vi proponiamo un’ampia chiacchierata con Farian per andare sapere di più di questo volume di grande utilità per rileggere il nostro recente passato e interpretare il presente:

 

, , , ,

interviste

Un perfetto idiota nelle librerie di Nizza

23 Gen , 2018  

“Un perfetto idiota” è un romanzo avvincente e suggestivo e il suo autore lo potreste incontrare mentre si aggira tra le librerie nizzarde.

Frank Iodice, giovane italiano giramondo, da qualche tempo si è fermato a vivere all’ombra del monte Boron e di recente ha dato alle stampe per i tipi del Foglio Letterario questo suo romanzo con una storia che si snoda tra la Costa Azzurra e l’Italia.

Tanti i personaggi che appaiono e che con i loro moti d’animo, più che con le loro azioni, compongono la trama di questo noir che per linea poetica ricorda Izzo, il cantore della vicina Marsiglia.

Nell’intervista all’autore che trovate al fondo di questa pagina, potrete conoscere più da vicino le figure al centro della narrazione e i temi toccati in “Un perfetto idiota”, qui vogliamo aggiungere a corredo del servizio una breve guida alla scoperta delle librerie citate nel servizio.

Inoltre vi invitiamo a non perdere la presentazione del romanzo in programma per venerdì 26 gennaio alle ore 16 presso la biblioteca Raoul Mille al 33 di avenue Malaussena, l’evento è organizzato in collaborazione con il Coalcit, associazione di promozione della lingua italiana di cui vi abbiamo parlato di recente.

Buon ascolto:

Ecco una breve lista di librerie nizzarde che i turisti e appassionati lettori non dovrebbero mancare di visitare:

“Les Journées Suspendues” , 22 Avenue Borriglione nel quartiere Liberation;

“La Briqueterie”, 4 – 6 Rue Jules Gilly nella Vieux Nice;

“La Sorbonne”, 23 rue de l’Hôtel des Postes vicino al Mamac;

Da non dimenticare infine il grande servizio servizio oltre confine dalla libreria “Casella” di via Stazione 1 a Ventimiglia.

, , , , ,