Agenda

Coppa Milano-Sanremo, una classica d’altri tempi per auto senza tempo

26 Mar , 2019  

Coppa Milano-Sanremo

Milano-Sanremo il tragitto che molti fanno per un week-end al mare o per recarsi alla seconda casa, quella delle vacanze. Un percorso che oggi si copre in due ore e mezza di macchina o di treno senza alcuna difficoltà. Una distanza tra un mondo del quotidiano operoso e quello dell’ozio che in passato ha affascinato chi era in cerca di limiti da superare e considerava la vacanza un momento da riempire di emozioni. In questo caso la passione per le 4 ruote, i motori, le carrozzerie più superbe e un innato gusto per le sfide.

Nasce così nel 1906 la Coppa Milano-Sanremo (da non confondere con la classica del ciclismo, altrettanto affascinante) una competizione che ha visto sfidarsi nobili e alto borghesi al volante di automobili potenti che andavano dalla città della Madonnina alla Riviera dei Fiori percorrendo strade che oggi sono usate per i tracciati più impegnativi dei rally.

Quei gentiluomini del volante, che magari raggiungevano la propria amata in un hotel tutto palme e fiori vista mare e ne approfittavano per mettere alla prova carburatori e frizioni, oggi non esistono più ma qualcuno ha raccolto la loro eredità.

Torna così questa Coppa in una rievocazione che non manca né di fascino né di agonismo.

Con partenza dall’Autodromo di Monza giovedì 28 marzo e arrivo a Sanremo sabato 30, la carovana di vetture d’epoca sfilerà davanti agli occhi degli appassionati toccando borghi della Lomellina, del basso Piemonte, della Liguria. E infine un defilé all’insegna dell’eleganza a Monte Carlo a “Port Hercule” sempre lo stesso sabato.

Trovate sul sito della manifestazione tutte le informazioni di questa classica, mentre qui sotto potete ascoltare il racconto suggestivo fatto da Gianpaolo Sacchini, organizzatore di questa undicesima edizione:

, , , ,

Promenade des italiens

Picasso a Milano, passando da Antibes

30 Ott , 2018  

  • Picasso è il protagonista di una straordinaria mostra aperta al pubblico a Milano a Palazzo Reale.

Si intitola Picasso Metamorfosi e nasce dallo sforzo produttivo congiunto di Comune di Milano e Mondo Mostre Skira.

Al centro dell’esposizione curata da Pascale Picard c’è l’opera dell’artista spagnolo in relazione con le figure della mitologia greco-romana.

Duecento i pezzi che si potranno ammirare fino al 17 febbraio 2019 e molti quelli provenienti dal Musée Picasso di Antibes in Costa Azzurra, soprattutto arti grafiche.

In generale nel suggestivo percorso allestito là dove nel 1953 fu esposta Guernica, confluiscono capolavori provenienti da numerosi musei francesi e italiani, questo a sancire un’intensa collaborazione culturale tra i due paesi.

Ecco cosa ci ha raccontato la curatrice, Pascale Picard:

, , ,

Promenade des italiens

Musica che unisce: un gemellaggio Milano – Nizza

16 Apr , 2018  

Musica corale che unisce, arricchendo spiritualmente e culturalmente chi canta e chi ascolta.

Tra la formazione nizzarda Coràson e quella milanese dell’Università Bocconi è in corso un gemellaggio che va ben oltre le sette note.

Due anni fa l’ensamble meneghino ha accolto il corrispettivo francese all’ombra della Madonnina, ospitando i cantanti a casa dei propri componenti.

Ora sono i milanesi ad andare in trasferta in Costa Azzurra per vivere giornate di studio della musica corale e serate all’insegna della convivialità.

Il tutto sfocerà in un concerto aperto al pubblico, con ingresso libero, in programma domenica 22 aprile alle 15 presso l’Eglise Saint-François de Paule, al 9 di Rue Saint-François de Paule.

La chorale Coràson sarà diretta da Sarmad Khouri, mentre il coro Bocconi vedrà la direzione di Martina Zambelli che al microfono di Radio Nizza ha raccontato il progetto, senza nascondere l’emozione che precede la partenza per questa bella esperienza…

 

, , ,