Agenda

Centenario della Grande Guerra, le celebrazioni a Nizza

23 Set , 2018  

burattini al fronte

Il centenario della Grande Guerra, ovvero cento anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale.

Un conflitto di cui si sono persi i testimoni diretti per motivi anagrafici e di cui è doveroso tenere viva la memoria attraverso l’infinità di documenti e reperti esistenti, anche al di fuori delle realtà museali e istituzionali.

Lodevole è lo sforzo dei volontari della sezione nizzarda del Comites di ripercorrere gli avvenimenti del “14-18” (vengono ricordati non solo i nostri connazionali ma tutti coloro che sacrificarono la propria vita sugli altari delle patrie coinvolte) attraverso spettacoli, concerti, conferenze e una mostra per rivivere da vicino quegli anni anche attraverso la quotidianità della cultura popolare dell’epoca.

Fitto è il calendario degli appuntamenti che si snoderanno tra il Consolato italiano di bd. Gambetta e altre sedi, a cominciare dalla mostra “La stampa durante la Grande Guerra, attraverso i giornali italiani e francesi” a cura del giornalista Alberto Toscano che verrà inaugurata martedì 25 settembre 2018 alle 16.30.

A seguire venerdì 28 settembre alle 17, sempre presso il nostro consolato, ci sarà il concerto del coro alpino “Monte Saccarello” di Imperia preceduto dalla conferenza di Ivan Gastaut, professore di storia contemporanea all’Università di Nice Sophia Antipolis.

Le proposte del Comites andranno avanti fino a dicembre in altri luoghi con il coinvolgimento e la  disponibilità della Ville de Nice e del Comitato di quartiere di Saint Isidore e proprio presso la sala parrocchiale di Saint Isidore tornerà in scena lo spettacolo “Lettere e canti dal fronte” del gruppo “4 novembre” di cui avevamo già parlato qui su Radio Nizza.

Ancora da segnalare uno spettacolo di burattini, forma d’arte legata alle tradizioni popolari che proprio durante la Grande Guerra ha sfornato centinaia di spettacoli  per tenere vivo il morale delle truppe al fronte e dei feriti negli ospedali militari.

E così venerdì 7 dicembre alle ore 18 alla sala Garibaldi andrà in scena “Cuor di donna ovvero l’albergo del delitto” della Compagnia Niemen, preceduto da un’introduzione dell’esperto di teatro di figura Albert Bagno.

Gli eventi sono ad ingresso gratuito, per informazioni potete scrivere all’indirizzo info@comites-nice.fr o contattare il consolato.

 

, , , , , ,

in onda

Tarantella: a Nizza si danza con Irene Piccolo

14 Set , 2018  

Irene Piccolo Tarantella

Tarantella e altri balli del Sud Italia anche in Costa Azzurra, dove Irene Piccolo con grande energia trasmette ai suoi allievi i passi e i movimenti di ancestrali tradizioni.

Irene, danzatrice, è in Francia dal 2001 e qui ha fatto dalla sua passione un mestiere.

Come docente organizza corsi e stage per principianti ed esperti, tra cui “LaboSud Tarantella” al via in questi giorni non lontano dalla Gare de Nice Ville.

Inoltre ha realizzato e ha in cantiere eventi culturali e di spettacolo legati alle tradizioni del Mezzogiorno.

Per maggiori informazioni potete scrivere alla sua mail menanena@hotmail.com.

Noi di Radio Nizza l’abbiamo intervistata per farci raccontare la sua esperienza di italiana in Francia e per invitarvi a partecipare ai suoi corsi.

 

 

, , , , ,

interviste

Traduzioni in Costa Azzurra: da vent’anni c’è Gentile

15 Giu , 2018  

Studio traduzioni Gentile

Traduzioni dall’italiano al francese e in altre decine di lingue per lavoro, documenti personali, burocrazia o altro: un punto di riferimento per gli italiani che vivono in Costa Azzurra è lo Studio Gentile, fondato da Nicola Gentile nel 1998.

Partito dalla Puglia all’età di 18 anni, Nicola Gentile ha trovato nel Sud della Francia la sua casa ideale e qui ha messo la sua professionalità a disposizione di privati e aziende che necessitano di un servizio di traduzione per farsi conoscere, stipulare contratti, rispondere ad esigenze legali e più in generale comunicare.

In questa intervista ci racconta chi sono i suoi clienti, come sono cambiati nel corso dell’ultimo ventennio, come si svolge il suo lavoro e quello dei suoi collaboratori nelle due sedi di Nizza e Monaco:

 

 

 

, , , ,

interviste

Buscaglione guarda che luna sulla Promenade

8 Giu , 2018  

Buscaglione è il motore del nuovo lavoro discografico di Marco Vezzoso, trombettista jazz originario di Alba ma da alcuni anni nizzardo di adozione, che all’artista conterraneo ha dedicato il cd dal titolo “Guarda che luna… again – italian songs”.

Il disco contiene 11 brani suonati in duo col pianista Alessandro Collina, tra cui ritroviamo oltre alla title track “Love in Portofino”, sempre di Buscaglione, oltre a una sfilza di classici come “Caruso”, “Il cielo in una stanza”, “Senza fine” e “Se stasera sono qui”.

Vezzoso vive a Nizza dove insegna al Conservatorio “Pierre Cocherau” e con questa nuova produzione stringe un sodalizio con l’etichetta giapponese “Da Vinci”.

Potete ascoltare un frammento dell’album sul suo canale Youtube, mentre di seguito trovate un’intervista che Marco Vezzoso ci ha concesso per parlare della sua musica e della sua vita a Nizza:

 

, , ,

interviste

Musica che unisce: un gemellaggio Milano – Nizza

16 Apr , 2018  

Musica corale che unisce, arricchendo spiritualmente e culturalmente chi canta e chi ascolta.

Tra la formazione nizzarda Coràson e quella milanese dell’Università Bocconi è in corso un gemellaggio che va ben oltre le sette note.

Due anni fa l’ensamble meneghino ha accolto il corrispettivo francese all’ombra della Madonnina, ospitando i cantanti a casa dei propri componenti.

Ora sono i milanesi ad andare in trasferta in Costa Azzurra per vivere giornate di studio della musica corale e serate all’insegna della convivialità.

Il tutto sfocerà in un concerto aperto al pubblico, con ingresso libero, in programma domenica 22 aprile alle 15 presso l’Eglise Saint-François de Paule, al 9 di Rue Saint-François de Paule.

La chorale Coràson sarà diretta da Sarmad Khouri, mentre il coro Bocconi vedrà la direzione di Martina Zambelli che al microfono di Radio Nizza ha raccontato il progetto, senza nascondere l’emozione che precede la partenza per questa bella esperienza…

 

, , ,

Agenda

Journées du Cinéma Italien: a Nizza torna il nostro cinema

15 Mar , 2018   Video

Journées du Cinéma Italien, una manifestazione che da 33 anni è la prova tangibile dell’amore dei francesi per il cinema italiano.

All’Espace Magnan dal 17 al 31 marzo in maniera festosa (il titolo di quest’anno è: “Du rire, de la joie, de l’amour et du grand cinéma!”) si farà il punto della situazione sul cinema contemporaneo di casa nostra, passando in rassegna pellicole di grande successo alternate a piccole storie che necessitano di una vetrina internazionale per arrivare a un pubblico sempre più numeroso.

La programmazione delle serate è affidata all’instancabile Séverine Meunier che ha scelto per l’apertura del festival, sabato 17 marzo alle 20.30, la commedia “Moglie e Marito” di Simone Godano che vede protagonista l’amatissimo Pierfrancesco Favino.

Tra gli eventi da non perdere ci sono le proiezioni del film “Easy” di Andrea Magnani che sarà presente in sala venerdì 23 marzo alle 21 e in chiusura delle due settimane sabato 31 marzo alle 18.30 verrà proposto “Orecchie” di Alessandro Aronadio che già ha incuriosito pubblico e critica a Venezia, Rio de Janeiro e Monte Carlo.

Come da tradizione le Journée du Cinéma Italien sono aperte anche alle scuole, contribuendo in maniera fondamentale alla diffusione della cultura e della lingua italiana tra i ragazzi francesi.

In totale sono 13 i titoli proposti tra cui il tenero “Banana” con un ragazzino alla ricerca della felicità e “Le confessioni” con un cast italo-francese dove spiccano Toni Servillo, Pierfrancesco Favino (di nuovo!) e Daniel Auteuil.

Contemporaneamente alla proiezione delle pellicole in gara (con due competizioni: Le Prix du Public e Le Prix du Juri Jeune) ci sarà, sempre negli spazi di rue Luis de Coppet, la mostra “Il cibo nei disegni di Federico Fellini” con 19 tavole del maestro riminese della settima arte.

Questa esposizione è a ingresso libero, mentre le proiezioni delle Journées sono a 7 euro (4 euro per gli scolari)

Per il programma e le informazioni dettagliate potete andare sul sito dell’Espace Magnan.

 

affiche e Le Journées du Cinéma Italien

La locandina dell’edizione 2018 de Le Journées du Cinéma Italien di Nizza

 

 

, , , , ,

interviste

Bonheur à Nice: Nizza capitale della felicità per un giorno

1 Mar , 2018  

Bonheur, che tradotto significa felicità, sarà la parola d’ordine in attesa della primavera.

“Forse dopo l’attentato del 2015, Nizza è diventata un po’ più triste” ha dichiarato il sindaco Estrosi e certo in Costa Azzurra si vivono inoltre le preoccupazioni per il futuro su molti fronti come nel resto del mondo.

Nizza deve tornare a essere una città dove si respiri allegria, gioia di vivere e felicità.

Per questi motivi la città della Prom aderirà il 20 marzo alla “Giornata mondiale della felicità” istituita dalle Nazioni Unite.

Tra le proposte per quella data, vi segnaliamo la maratona fotografica organizzata dalle associazioni italiane in territorio nizzardo Aspeica e Capt Emploi Services.

Ritrovo in place Masséna al mattino e poi tutti in giro per la città a scattare foto che esprimano il “bonheur”. Al pomeriggio i partecipanti caricheranno le immagini sulla pagina Facebook della manifestazione (dove è possibile iscriversi) e infine appuntamento al Consolato Italiano di bd Gambetta per la premiazione.

A proposito, Radio Nizza è piena di felicità nel comunicare che è mediapartner dell’evento e vi propone di seguito l’intervista agli organizzatori:

 

 

 

, , , ,

interviste

Un perfetto idiota nelle librerie di Nizza

23 Gen , 2018  

“Un perfetto idiota” è un romanzo avvincente e suggestivo e il suo autore lo potreste incontrare mentre si aggira tra le librerie nizzarde.

Frank Iodice, giovane italiano giramondo, da qualche tempo si è fermato a vivere all’ombra del monte Boron e di recente ha dato alle stampe per i tipi del Foglio Letterario questo suo romanzo con una storia che si snoda tra la Costa Azzurra e l’Italia.

Tanti i personaggi che appaiono e che con i loro moti d’animo, più che con le loro azioni, compongono la trama di questo noir che per linea poetica ricorda Izzo, il cantore della vicina Marsiglia.

Nell’intervista all’autore che trovate al fondo di questa pagina, potrete conoscere più da vicino le figure al centro della narrazione e i temi toccati in “Un perfetto idiota”, qui vogliamo aggiungere a corredo del servizio una breve guida alla scoperta delle librerie citate nel servizio.

Inoltre vi invitiamo a non perdere la presentazione del romanzo in programma per venerdì 26 gennaio alle ore 16 presso la biblioteca Raoul Mille al 33 di avenue Malaussena, l’evento è organizzato in collaborazione con il Coalcit, associazione di promozione della lingua italiana di cui vi abbiamo parlato di recente.

Buon ascolto:

Ecco una breve lista di librerie nizzarde che i turisti e appassionati lettori non dovrebbero mancare di visitare:

“Les Journées Suspendues” , 22 Avenue Borriglione nel quartiere Liberation;

“La Briqueterie”, 4 – 6 Rue Jules Gilly nella Vieux Nice;

“La Sorbonne”, 23 rue de l’Hôtel des Postes vicino al Mamac;

Da non dimenticare infine il grande servizio servizio oltre confine dalla libreria “Casella” di via Stazione 1 a Ventimiglia.

, , , , ,

Agenda

Natale a Nizza: magia polare in riva al mare

17 Dic , 2017   Video

Natale 2017 in Costa Azzurra, un’idea très génial per chi vuole vivere la magia e i colori di questo periodo unico dell’anno senza rinunciare al clima mite tipico del Sud della Francia.

Tra le tante iniziative presenti a Nizza vi segnaliamo Le village de Noël, il cuore di tutte le iniziative pensate per cittadini e turisti per le Feste di fine anno.

Tante le attrazioni, tra cui la grande ruota panoramica e la pista di pattinaggio, e le casette di legno con specialità gastronomiche e produzioni.

Per i più piccoli c’è la casa di Babbo Natale con spettacoli e animazioni tutti i giorni.

Il Villaggio di Natale si trova in Place Masséna, all’interno dei giardini Albert 1er e sul sito della città trovate tutte le informazioni anche su altre iniziative in programma a Nizza fino ai primi di gennaio.

Mentre qui di seguito vi proponiamo una photogallery per raccontarvi anche per immagini il Natale 2017 a Nizza.

 

, , , ,

in onda

Il Console italiano a Nizza e gli italiani in Costa Azzurra

17 Dic , 2017  

Il Console italiano a Nizza, Raffaele De Benedictis, ci parla della comunità italiana presente nella regione della PACA e ricorda a chi ci legge e a chi ci ascolta quali sono le attività importantissime svolte da un Consolato all’estero.

Siamo stati accolti in un pomeriggio di metà dicembre nel suo ufficio all’interno di uno storico palazzo elegante ma sobrio, situato in bd Gambetta 72 a poche centinaia di metri dalla stazione ferroviaria di Nice-Ville, e qui il Console ci ha concesso un colloquio da cui è emersa la figura di un alto funzionario dello Stato molto vicino ai connazionali, completamente al servizio dei circa 35.000 italiani che risiedono in questa parte di Francia.

Nel corso dell’incontro si è parlato anche delle associazioni legate al Consolato come il Comites e il Coalcit di cui ci occuperemo prossimamente e nel congedarsi da noi, il Console ha lanciato un personale augurio per il 2018 a chi ci segue qui su Radio Nizza.

Buon ascolto:

 

 

, , , ,