interviste

Settanta anni di sana e robusta Costituzione

4 Set , 2018  

Liber Theatrum

La Costituzione italiana compie 70 anni e la compagnia Liber Theatrum la festeggia a suo modo con lo spettacolo Settantacidatanto, in scena sabato 8 settembre alle 21 ai Giardini Hanbury di Ventimiglia.

L’allestimento, già applaudito a Perinaldo, vede la regia di Diego Marangon e Alessandro Bergallo con la collaborazione drammaturgica di Andrea Begnini.

“Un vero e proprio viaggio attraverso gli articoli dedicati al mondo del lavoro, come a quello della tutela dei suoi confini nazionali, della libertà di manifestare il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di informazione e della tutela della salute, senza dimenticare la storia con cui è nata la “madre di tutte le leggi italiane” e il nostro bello e amato inno nazionale” dichiarano i registi a proposito di quest’ultimo appuntamento del festival “Hanbury che spettacolo!” che così anche per questo 2018 giunge al capolinea.

Biglietti a 12 e 10 euro, gratuito per i bambini fino ai 6 anni. Per informazioni e prenotazioni: 3386273449, libertheatrum@gmail.com

Ecco le anticipazioni di Diego Marangon al nostro microfono:

 

, , , ,

interviste

Oggitani a Ventimiglia: musica dalle Alpi ai Balcani

13 Ago , 2018  

Sergio Caputo degli Oggitani

Oggitani, parola che ha in sé fusi i vocaboli Occitani e Gitani e che ben rappresenta la miscela di generi mediterranei che caratterizzano il suono di questa band, fondata nel 2003 dal sanremese Sergio Caputo.

Dopo la formazione al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, il violinista ligure negli anni Novanta ha collaborato con artisti di primo piano del mondo autoriale, rock e folk del panorama nazionale: De Gregori, Subsonica, Milva e La Paranza del Geco.

Ed è proprio con La Paranza che è cominciato il suo percorso più etnico che lo ha portato a formare gli Oggitani.

Venerdì 17 agosto alle 21 ai Giardini Hanbury di Ventimiglia, la band in formazione trio (con Fabrizio Vinciguerra-chitarra e Roberto Sciacca-basso) proporrà una serata dal titolo: Viaggio nella musica tradizionale del Mediterraneo.

Ingresso € 12,00 – ingresso gratuito per minori anni 6 – ingresso ridotto € 10,00 per soci COOP e minori da 6 a 14 anni.

Per informazioni e prenotazioni potete contattare Liber Theatrum al numero 338 6273449.

Ecco l’intervista a Sergio Caputo che presenta questo concerto tutto da ascoltare e ballare!

, , ,

interviste

Angelica Murante porta il bel canto agli Hanbury

27 Lug , 2018  

Angelica Murante, pianista e organista, vive e lavora sul confine tra Italia e Francia ma la sua musica non conosce confini.

E con la sua voce da soprano, insieme ad un piccolo e affiatato ensamble condurrà il pubblico del festival “Hanbury che spettacolo!” in un percorso musicale affascinante.

La serata in programma sulla terrazza di Villa Hanbury a Ventimiglia sabato 4 agosto alle 21,30 sarà un omaggio alle belle note tra fine Ottocento e inizio Novecento: arie da operette, canzoni napoletane e sonate per pianoforte a quattro mani.

Ascoltare in questo luogo questo programma sarà come fare un viaggio indietro nel tempo e vivere per un paio d’ore come se ci si trovasse ai fasti di villa Hanbury.

Come sempre, per tutte le informazioni e per acquistare i biglietti (dai 15 euro in giù) potete rivolgervi a Liber Theatrum: 338 6273449, liber.theatrum@gmail.com

Invece qui trovate l’intervista ad Angelica che sicuramente sarà nuovamente nostra ospite in futuro.

 

, ,

Agenda

Cenare a Ventimiglia al chiaro di luna agli Hanbury

18 Lug , 2018  

cappesante

Cenare immersi in un’atmosfera da sogno, al chiaro di luna, assaporando la cucina unica degli chef del ristorante Hanbury di Ventimiglia.

Questa è la proposta per venerdì 20 luglio quando il locale intemeliese di zona stazione sarà in trasferta a Villa Hanbury per una serata di gala dove diverse arti si incontreranno: quella culinaria di Pasquale Di Nuzzi, quella figurativa della scultrice Ivana Vio e quella musicale dei Relatrio.

Proviamo a farvi pregustare quanto accadrà per il secondo anno consecutivo durante questo evento unico inserito nel programma del festival “Hanbury che spettacolo!”.

Immaginate (ma potete farvi aiutare dalla nostra fotogallery) la vegetazione lussureggiante di un secolare giardino botanico a mezza costa, la brezza marina che sale dalle scogliere giù in basso, la luna che rischiara  la terrazza su cui sono disposti ampi tavoli rotondi dove ogni cameriere si dedica esclusivamente ai dieci commensali di ciascun desco.

Entrano le portate, prodotti ricercati e materie prime freschissime, pesce e verdure, ma non mancano le carni, il tutto preparato con tecniche innovative come la cottura a basse temperature sottovuoto che garantisce la tenuta dei sapori con il giusto mix tra Oriente e Mediterraneo. Ecco qualche anticipazione dal menu: ceviche di cappasanta in gazpacho verde, insalata di astice ai sapori di bagna cauda, cappon magro secondo l’Hanbury… e dalla carta dei vini spicca un Franciacorta.

Mentre il palato fa il suo viaggio nel gusto, anche l’orecchio viene solleticato dalle note jazz, blues e pop dell’ensamble chitarra, basso e voce dei Relatrio, guidato dalla cantante Eleonora Amerio.

Ci sarà spazio anche per la vista con le sculture grandi fino a due metri di Ivana Vio, artista di Alassio che con Pasquale Di Nuzzi ha collaborato al volume di Mondadori “L’arte in cucina”.

Parte del ricavato (il costo è di 150 euro a persona) andrà ai Giardini Botanici Hanbury che ospitano l’evento, un’istituzione che si impegna nella salvaguardia di un bene architettonico e paesaggistico dal valore inestimabile.

Dunque non resta che prenotare il proprio posto chiamando il numero 338.6273449 oppure scrivendo a liber.theatrum@gmail.com.

Pasquale Di Nuizza del ristorante Hanbury di Ventimiglia

, , ,

interviste

Teatro ai Giardini Hanbury: che spettacolo!

4 Lug , 2018  

Hanbury che spettacolo

Agli Hanbury di Ventimiglia torna anche in questo 2018 il festival di teatro, musica e cultura “Hanbury che spettacolo!”.

Una rassegna nata da un’idea dell’infaticabile Diego Marangon di Liber Theatrum che di anno in anno si conferma come appuntamento dell’estate, in questo gioiello di architettura e natura incastonato nella costa tra Italia e Francia.

Accanto agli spettacoli di prosa, allestiti sempre in maniera non convenzionale e su temi di grande attualità, in cartellone ci sono appuntamenti con il tango e  lo yoga.

Non mancherà la consueta cena al chiaro di luna per assaporare piatti deliziosi, respirando la brezza marina sulla terrazza della villa.

Seguiremo passo passo questa nuova stagione e fin da ora vi invitiamo a visitare il sito degli organizzatori per avere informazioni su titoli, orari e prevendita biglietti.

Intanto abbiamo chiesto a Diego Marangon di presentarci il palinsesto degli eventi a partire dal debutto di sabato 7 luglio dedicato al 1968:

 

, , , ,

Agenda

Pertini e Pinuccio, Rapè torna in Liguria con le sue storie

22 Mar , 2018  

Pertini interpretato da Rapè

Pertini o meglio Pert con il suo nome di battaglia, l’amatissimo partigiano e Presidente della Repubblica italiana torna a vivere per un pomeriggio a Ventimiglia grazie al lavoro di Aldo Rapè.
In realtà l’evento di venerdì 23 marzo alle 17.15 alla Biblioteca Civica Aprosiana sarà un incontro di presentazione del libro Pert, di cui l’hanno scorso i ventimigliesi hanno visto la messa in scena al Teatro Comunale.

L’appuntamento, ad ingresso libero, vede inoltre la partecipazione dello storico Enzo Barnabà, del partigiano Salvatore Cacciatore, del musicista Sergio Zafarana e la conduzione di Diego Marangon direttore artistico di Liber Theatrum.

Sabato 24 marzo alle 21 Aldo Rapè proporrà Pinuccio al pubblico di Bordighera, per la stagione di TeaLtro alla Chiesa Anglicana.

Pinuccio è il racconto drammatico sui “carusi” siciliani, i bambini che lavoravano nelle miniere di zolfo in condizioni disumane. Il loro sfruttamento è andato avanti fino alla vigilia del “boom economico” e tanti hanno perso la vita in incidenti sul lavoro. Vere e proprie stragi furono quelle nelle gallerie di Gessolungo in provincia di Caltanissetta nel 1881 e nel 1958.

Lo spettacolo, che sarà in scena anche in francese al prestigioso festival di Avignone nel 2019, ripercorre la storia mineraria siciliana commemorando le sue giovani vittime e ci ricorda quanto ancora sia diffuso lo sfruttamento del lavoro minorile nel mondo.

Biglietti dai 12 euro in giù, informazioni sul sito di Liber Theatrum.

, , , ,

interviste

Ridere rende liberi nel giorno della Memoria

22 Gen , 2018   Gallery

“Ridere rende liberi” è lo spettacolo scelto da Liber Theatrum per celebrare il Giorno della Memoria 2018.

Una messa in scena in costante equilibrio tra ricordi, aneddoti e battute dove si ride e si sorride, spesso amaramente. Perché anche in quel periodo in Germania prima e nell’Europa occupata dopo, si sorrideva e si rideva. O almeno si cercava di farlo.

Il riso quindi come strumento di resistenza ma anche come mezzo e risorsa cui attingere per esorcizzare la paura e come sfida verso chi pone fine alla vita umana.

Uno spettacolo dove l’umorismo e l’ironia aiutano a interrogarsi sui poteri e sulla forza d’urto del riso, per riflettere sul senso del comico nel cuore del dolore quando, a complicarne le dinamiche, interviene la relazione che sussiste fra il carnefice e la vittima e sono gli aguzzini a contendere ai perseguitati “l’ultima risata”.

Il debutto è in programma per mercoledì 24 gennaio a Ventimiglia al teatro Comunale.

Si replica sabato 27 al Palazzo del Parco di Bordighera all’interno della stagione di TeaLtro.

In entrambe le date l’ingresso sarà gratuito.

Qui di seguito trovate la locandina del doppio evento e l’intervista al regista di “Ridere Rende Liberi” Diego Marangon:

 

 

, , ,

Agenda

Gare di solidarietà per la piccola Aurora

8 Dic , 2017  

Aurora ha poco più di un anno ma ha già dovuto subire diversi interventi poiché è nata con una grave cardiopatia.

I genitori, residenti nel Ponente ligure, hanno bisogno di un aiuto economico per sostenere le spese per le cure di cui necessita la figlia, recentemente dimessa da una clinica altamente specializzata di Massa Carrara.

La raccolta fondi a favore di Aurora serve per coprire, in questo frangente, le spese delle trasferte e l’acquisto di macchinari per la calibrazione della coagulazione sanguinea (misuratore INR) per continuare le terapie anche a casa.

Per Aurora si mobilita il mondo dello sport di Ventimiglia con una giornata di gare di varie discipline (dal basket al tennis, dal volley alle arti marziali) in programma al Palaroja (corso Limone Piemonte 1) domenica 10 dicembre dalle 9 del mattino in poi.

Alle 16.30 ci sarà una merenda offerta a tutti i partecipanti alla manifestazione, per informazioni è possibile contattare la cooperativa Spes che figura tra gli organizzatori dell’evento.

Per sostenere questa famiglia inoltre è stata aperta una poste pay NR. 5333 1710 4812 1244 – IBAN IT82N0760105138226185026186 – Intestataria: Dorotea Michelutti – C.F. MCHDRT63B46I138E. 

Fate una piccola donazione e farete un grande regalo di Natale a questa bambina.

, , ,

Agenda

È tempo di libri… e di cinema a Ospedaletti!

21 Nov , 2017   Gallery

È tempo di libri a Ospedaletti.

Torna anche per quest’anno le rassegna  dedicata alla cultura che scalderà i lettori del Ponente ligure nei pomeriggi d’inverno.

Da sabato 25 novembre a sabato 24 febbraio 2018 saranno sette gli incontri alla Biblioteca Civica, tutti in programma alle 16 e con ingresso libero.

A organizzare sono l’Associazione Liber Theatrum, la sezione Intemelia dell’Università della Terza Età, la libreria Casella di Ventimiglia con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del comune di Ospedaletti.

Per chi ama il cinema invece, ancora a Ospedaletti, presso La Piccola di via Cavalieri di Malta è in programma una rassegna di pellicole per tutti i gusti sempre a ingresso gratuito.

Qui di seguito trovate il calendario degli incontri letterari e le locandine delle due manifestazioni.

 

Sabato 25 novembre: Alberto PEZZINI e il suo “Viaggio nel Ponente ligure – Il confine sconosciuto” per Historica edizioni. 

Sabato 16 dicembre : Cristina RAVA con “L’ultima sonata. Un’indagine di Ardelia Spinola” per Garzanti Libri. 

Giovedì 4 gennaio: Maristella LIPPOLIS con “RACCONTAMI TU” L’Iguana edizioni. 

Sabato 13 gennaio Bruno MORCHIO con “Un piede in due scarpe” Rizzoli editore. 

Sabato 20 gennaio: Luigi COLLI con “Le trame del male – Liguria in noir”. 

Sabato 10 febbraio: Giuseppe CONTE con “Sesso e apocalisse a Istanbul” Giunti Editore. 

Sabato 24 febbraio: Marco BUTICCHI e il suo ultimissimo “La luce dell’impero” per Longanesi editore. 

 

, , , ,

Hanbury che spettacolo 2017!

Troia e i suoi miti chiudono il festival agli Hanbury

11 Set , 2017  

“Tutta colpa di Troia” è il titolo dello spettacolo che Liber Theatrum propone in chiusura del festival “Hanbury che spettacolo 2017!”, sabato 16 settembre alle 21,15 ai Giardini Hanbury di Ventimiglia.

Diego Marangon firma a quattro mani con Alessandro Bergallo la regia della messa in scena itinerante che porterà il pubblico indietro di qualche millennio (e in giro per il parco) alla riscoperta di tutti i personaggi dell’Iliade, Eneida e Odissea che hanno avuto la città di Troia come centro delle loro vicende.

Alla drammaturgia e all’allestimento di questo spettacolo dalla forte impronta comica, che però invita a riflettere anche sull’oggi, hanno collaborato Andrea Begnini coautore con Bergallo e gli Spiazzati di Genova.

Con Zeus & Co. termina il festival estivo agli Hanbury, ma non le attività di Marangon e soci. Infatti a breve partiranno i corsi di teatro e le stagioni invernali in alcune sale del Ponente ligure.

Per tutte le informazioni sui corsi e sullo spettacolo “Tutta colpa di Troia” potete andare a visitare il sito della compagnia ventimigliese.

 

, , ,