Ascolta il notiziario

Notizie dalla Costa Azzurra in lingua italiana:

22 Ago , 2019  

Notizie dalla Costa Azzurra: ascolta il notiziario in lingua italiana con l’informazione, gli eventi e il meteo da Nizza, Cannes, Menton, Monte Carlo, Monaco, Antibes, Auron, Cagnes sur Mer, Saint Tropez…

Questa settimana parliamo delle misure di sicurezza per arginare le aggressioni nei confronti del personale sanitario negli ospedali di Nizza, del patto per la salvaguardia ambientale tra la Mairie di Cannes e le compagnie di navigazione, degli appuntamenti del week-end in Costa Azzurra e il meteo per i prossimi giorni.

Radio Nizza è un progetto media inserito dentro l’incubatore Le Mas di Nice-Matin.

Inoltre potete ascoltare le ultime notizie dalla Costa Azzurra con Amazon Echo: cercate la skill di Radio Nizza sul sito di Amazon e attivatela gratuitamente.

Per riascoltare le edizioni passate del radiogiornale, trovate l’archivio sulla nostra pagina di Soundcloud.

Buon ascolto!

, , , , , , , , , , , ,

Agenda

Turismo a Nizza, il 2019 un’ottima annata.

19 Ago , 2019  

Presentazione del bilancio turismo a Nizza 2019

Turismo a Nizza, il 2019 per dirla col gergo dei vini è stata un’ottima annata per la città metropolitana.

Alla presenza della stampa, il sindaco di Nizza Estrosi, insieme ad altri rappresentanti delle istituzioni come Rudy Salles delegato al Turismo, e rappresentanti dei settori alberghiero e della ristorazione come Denis Cippolini presidente della Fédération de l’Hôtellerie, de la Restauration et du Tourisme Nice Côte d’Azur, ha dato lettura dei primi dati disponibili per quest’estate che volge al termine.

Già nel primo trimestre del 2019 si è vista una crescita del giro d’affari in città con un aumento degli introiti del 6,68% (la ristorazione è cresciuta del 3,45% e l’ hôtellerie del 10,52%).

Anche giugno, grazie ai mondiali femminili di calcio, è stato un buon mese con alberghi pieni all’87%.

Luglio 2019 è andato meglio di luglio 2018 e questo agosto che volge al termine è in linea con i risultati ottenuti dal turismo nizzardo nell’anno precedente.

La tendenza per settembre e ottobre, secondo i dati dell’Office du Tourisme Métropolitain è di una crescita di 4 punti percentuali rispetto all’anno scorso.

Unica nota negativa per i turisti è l’aumento dei prezzi delle camere d’albergo, un + 3% rispetto alle tariffe medie.

I fattori del successo in campo turistico, oltre alle meraviglie del luogo, sono da ascrivere alla vocazione sportiva della città con oltre 500 competizioni disputate nell’arco dell’anno, ai numerosi festival di cinema e musica, al potenziamento dell’Aéroport Nice Côte d’Azur, e alla neonata linea 2 del tram.

E proprio l’aeroporto in fondo alla Promenade ha registrato la crescita maggiore con il traffico aereo aumentato del 5,7%.

E i numeri dello scalo sono impressionanti: 6,67 milioni di passeggeri, 121 destinazioni nel mondo, di cui 6 di lunga percorrenza senza scali. Cifre che pongono il terminal di Nizza al secondo posto in Francia dopo Parigi.

Agenda

Nice Cinémapolis: 123 anni di cinema a Nizza

13 Ago , 2019  

Nice Cinemapolis, una delle locandine in mostra

“Nice Cinémapolis” è la mostra che racconta oltre un secolo di cinema prodotto e visto a Nizza.

Infatti l’esposizione di manifesti, oggetti di scena, costumi, documenti d’epoca racconta la settima arte non solo dal punto di vista di chi la fa ma anche di chi la guarda, creando un percorso parallelo dedicato alle sale storiche della città.

All’interno della meravigliosa villa Masséna, sede del Musée Masséna scrigno della memoria nizzarda da Napoleone alla Belle Époque, il percorso espositivo procede in ordine cronologico dai fratelli Lumière (con la proiezione di uno spezzone del 1901 in cui si vede la Jetée-Promenade) alla più recentissima serie americana “Riviera”.

Un proiettore in mostra nella prima sala.

Già dall’epoca dei pionieri del cinema Nizza non è solo un set occasionale ma la città diventa modello di produzione cinematografica, ispirandosi alla filiera americana di Hollywood.

Il progetto di un edificio sulla Promenada che ospitava una sala cinematografica, oggi invece d’è una nota discoteca.

Con le sue colline, i fiumi, le spiagge, le ville, le palme e l’esposizione alla luce della Costa Azzurra qui si creano le condizioni affinché questa diventi la California di Francia: nel 1930 di contano ben sei studios, compresa la Victorine sorta sull’omonima collina nel 1919.

La Victorine che ha appena compiuto cent’anni era, ed è ancora, un centro di produzione con teatri di posa, laboratori scenografici, sartorie, magazzino materiali, uffici ospitati all’interno di loft industriali progettati da Édouard-Jean Niermans, lo stesso architetto dell’hotel Negresco.

I primi titoli prodotti negli anni del muto a Nizza.

Ma veniamo ai titoli delle opere girate nella “baia des Anges” e che sono diventati cult appartenenti a tutti i generi e a tutte le epoche della cinematografia mondiale.

Attraverso le otto sale di “Nice Cinemapolis” troverete testimonianze di pellicole come “La Montée vers l’Acropole” (René Le Somptiere, 1920), “Shéhérazade” (Alexandre Volkoff, 1927), “Les pirates du rail” (Christian-Jaque, 1937), “Les Enfants du Paradis” (Marcel Carné, 1945), “Le Mystère Picasso” (Henry-Georges Clouzot, 1955), “Lady L.” (Peter Ustinov, 1964), “La nuit américaine” (Francois Tuffaut, 1972), “Le diamant du Nil” (Lewis Teague, 1985), “À propos de Nice, la suite” (collectif, 1994), “Magic in the Moonlight” (Woody Allen, 2013)

Uno dei ciak utilizzati per “Il conte di Monte Cristo” di Claude Autant-Lara del 1961.

Per ciascun film in mostra troverete il manifesto originale, lettere che documentano le fasi produttive, un oggetto sopravvissuto nel tempo, dei riferimenti precisi ai luoghi di Nizza e della Costa Azzurra dove la storia è stata girata.

“Nice Cinémapolis” è l’esposizione più importante ma in contemporanea ce ne sono altre in città che raccontano il legame tra Nizza e il cinema tra cui vi segnaliamo “Le diable au corps. Quand l’Op Art électrise le cinéma” al Mamac e non lontano dagli studi della Victorine agli Archives municipales de Nice c’è “Martine Carol & Lola Montès” (storia del set ospitato nel 1955 dentro villa Les Palmier, attuale sede degli archivi municipali).

“Nice Cinémapolis” resterà aperta fino al 30 settembre 2019, il biglietto di ingresso costa 10 euro e comprende la visita al museo Masséna e l’ingresso al Mamac.

Trovate tutte le informazioni pratiche sui 123 anni di cinema a Nizza sul sito cinema2019.nice.fr.

, , , , , ,

Agenda

Timenjoy app: tutti gli eventi della Côte sullo smartphone

29 Lug , 2019  

Timenjoy: il team di ideatori della app

Timenjoy è la app che risolve le vostre serate in Costa Azzurra.

Nata dalla mente di quattro nizzardi nel 2017, ad oggi è stata utilizzata da almeno 80 mila persone per trovare l’evento più cool in zona.

Mathilde Aylies, Thomas Rozier, Axel Hutin, Alain Fagot (di origini piemontesi!) sono 4 appassionati di eventi mondani con ottime competenze informatiche che hanno voluto creare un sistema innovativo per cercare la serata che fa per voi, anzi per “farvi trovare” dalla situazione che più si addice ai vostri gusti.

Ogni giorno ci sono decine di spettacoli teatrali, festival musicali, serate a tema in discoteca, concerti, mostre che magari si svolgono a pochi chilometri da dove ci troviamo ma di cui magari non si conosce l’esistenza, soprattutto se si è turisti stranieri in terra francese.

Ecco allora che basta “filtrare” nella app la tipologia di intrattenimento che più ci aggrada e dare la propria posizione geografia: in un attimo appariranno decine di cose da fare e da vedere a due passi da dove ci si trova.

I creatori di questa app che è utilizzabile anche tramite sito tradizionale o chiacchierando con il robottino Joy in chat, hanno conquistato la fiducia della giuria di Nice-Matin che a pieno diritto li ha inseriti nell’incubatore startup Le Mas.

Per farci spiegare come funziona nel dettaglio Timenjoy abbiamo intervistato la componente rosa del quartetto: Mathilde Aylies.

, , , , , ,

Agenda

Quality of Life: a Monaco si è parlato del giusto stile di vita

18 Lug , 2019  

Quality of Life, alla ricerca del giusto stile di vita: se n’è parlato per un pomeriggio a Monaco.

Cristiano Gatti e il “tessile responsabile”

La location raffinata del Novotel ha ospitato sabato 20 luglio per tutto il pomeriggio una conferenza dove esperti di diversi ambiti hanno parlato a un pubblico attento di questioni come il cibo bio, la tutela dell’ambiente, la cosmesi naturale e la “tracciabilità” dei capi di abbigliamento a difesa della salute di chi li indossa.

Paolo Sari presenta la sua alta cucina bio

Cristiano Gatti, Marco Damele, Luca Coltri, Sergio Cotta e Brigitte Papadopulos, con la “regia” dell’organizzatore Romeo Ferrero hanno animato con grandi competenza e capacità comunicative il primo di quello che ci si auspica possa divenire una serie di appuntamenti dal titolo Quality of Life.

Brigitte Papadopulos e la cosmesi naturale

Grazie al contagioso entusiasmo del signor Ferrero si sono aggiunti all’ultimo minuto due ospiti d’eccezione: lo chef stellato Paolo Sari e l’artista della luce Ivan Falardi.

Questi ultimi due personaggi di rilievo saranno presto nostri ospiti nella rubrica “Promenades des Italiens”.

Ivan Falardi e la sua pittura di luce

Ecco una sintesi dell’evento per chi non c’era o per chi ha voglia di riascoltare i passaggi principali di ciascun conferenziere.

Il podcast può essere ascoltato qui sotto oppure potete scaricarlo gratuitamente e godervelo in un altro momento sul vostro pc, smartphone o car-stereo.

Buon ascolto.

Agenda

Chef a Monte Carlo: a Quality c’è anche Paolo Sari

17 Lug , 2019  

Chef a Monte Carlo e dintorni ce ne sono tanti e tutti di alto livello. Nel Principato di Monaco si concentra per ogni categoria dello scibile solo il meglio.

Ecco allora che per domare i fuochi delle cucine monegasche non solo bisogna essere bravi ma anche unici nel proprio genere.

E Paolo Sari, veneziano, lo è.

Tra gli chef a Monte Carlo non solo ha il vanto di essere stellato ma con l’associazione Bio Chef Global Spirit si contaddistingue per la sua cucina bio. A tal proposito tenetevi liberi dal 10 al 13 ottobre perché l’associazione sta preparando a Monaco la nuova edizione del festival “Route du Goût- The Bio Chef Days”.

Di questo evento torneremo a parlare al più presto ma notizia dell’ultima ora è che Paolo Sari sarà tra gli ospiti di Quality of life, la conferenza sulla ricerca del giusto stile di vita in programma al Novotel di Monaco, sabato 20 luglio alle 15. Ingresso gratuito ma occorre prenotare qui: Eventbrite.

Non solo cucina ma anche arte, perché in “zona Cesarini” è entrato a far parte della squadra dei conferenzieri anche il Light Painter Ivan Falardi.

Dunque un evento da non mancare e da seguire in diretta anche sui social: cercate Quality of Life sia su Facebook che su Instagram.

Agenda

Streetfood a Cagnes-Sur-Mer, di scena i sapori italiani

21 Giu , 2019  

Streetfood Cagnes-sur-mer

Lo Streetfood approda a Cagnes-sur-Mer per il secondo anno consecutivo, con un evento che celebra il cibo di strada regionale italiano.

Streetfood è un’idea tutta italiana nata in Toscana nel 2004 da Massimiliano Ricciarini a partire da un progetto di ricerca dell’Università di Siena sulla gastronomia italiana.

Si tratta di un programma volto alla riscoperta della millenaria tradizione del cibo di strada regionale e aperto successivamente anche alle varie zone del mondo. Centinaia di eventi dal 2004 hanno animato e dato sapore alle città italiane, oltrepassando i confine nazionali, arrivando come in questo caso in Costa Azzurra. 

Riproporre le vecchie tradizioni, recuperare cibi scomparsi o in via di estinzione con l’obiettivo di un’alternativa sana e sostenibile alla globalizzazione, socializzare e fare impresa gli obiettivi dichiarati dall’associazione.

Street-Food-Cagnes-sur-mer
Street-Food-Cagnes-sur-mer (foto Michela Dallona)

“È stato il console italiano, il signor De Benedictis, a consigliarci per primo di prendere contatto con questa associazione culturale italiana e, visto il successo dell’anno scorso, quest’anno abbiamo rinnovato l’invito pieni d’entusiasmo” – ci racconta la signora Pierrette Alberici, consigliera municipale di Cagnes-sur-Mer e organizzatrice dell’evento. – “sabato 22 giugno, a mezzogiorno, il console stesso sarà presente in occasione dell’inaugurazione.”

La signora Alberici ci riferisce, inoltre, che sabato sera 20-30 mila persone sono attese in coda ai camioncini in concomitanza con “Promenade en Fête”, manifestazione serale riproposta a Cagnes un sabato al mese per i tre mesi estivi che offre musica sotto le stelle, animazioni per bambini e spettacoli pirotecnici.

E’ così che il 21, 22 e il 23 giugno, dalle 10 alle 22 , da Square Saint-Pierre i produttori Streetfood animano le vie di Cagnes-sur-Mer, nel quartiere di Cros-de-Cagnes.

Street-Food-Cagnes-7-foto-Michela-Dallona.
StreetFood a Cagnes: un truck molto particolare (foto Michela Dallona)

All’Info point troverete lo stand del presidente dell’associazione Streetfood Massimiliano Ricciarini, dove oltre a darci informazioni sull’iniziativa e sull’organizzazione che la gestisce, ci offre e delizia con birra artigianale toscana e Prosecco.

Street-Food-Cagnes, due simpatici chef di strada (foto Michela Dallona)
Street-Food-Cagnes, due simpatici “chef di strada” (foto Michela Dallona)

Ed è proprio Massimiliano Ricciarini che ci accompagna per un “tour guidato” di Streetfood.

“In Italia, dei privati hanno iniziato a richiederci di organizzare eventi “ad hoc” in occasione di matrimoni e cerimonie in generale ed anche altri, dopo di noi, hanno riproposto la nostra idea di organizzare eventi legati al cibo di strada”- ci riferisce il presidente- “Come associazione siamo interessati ora anche e soprattutto a proporci all’estero perché riteniamo le nostre iniziative interessanti per scoprire e promuovere la cultura culinaria italiana”. 

Davanti allo stand siciliano ci decanta le prelibatezze dell’isola:  pane ca’ meusa , pane e panelle , arancine e i cannoli.

Il nostro giro enogastronomico prosegue e le regioni sono rappresentate tutte attraverso i trucks che offrono le specialità locali: dalle Marche le olive all’ascolana, dalla Puglia le classiche bombette di carne di maiale e formaggio, gli arrosticini abruzzesi, le ricette campane a base di scamorza, il tartufo di Alba insieme ai formaggi e salumi piemontesi, gli hamburger di bufala da Lazio.

Streetfood a Cagnes, lo stand laziale che propone hamburger di bufala (foto Michela Dallona)

Ultima tappa di questo viaggio del gusto si conclude con il paese ospitante e le specialità simbolo della Francia: le crepes e le galette bretoni.

La manifestazione prosegue e fino a domenica 23 giugno, dalle 10 alle 22 in square Saint-Pierre a Cagnes-sur-Mer. Sabato 22 il “villaggio” sarà aperto fino a mezzanotte, in occasione della “Promenade en Fête”. Sul sito dell’ufficio del turismo è possibile ritrovare il calendario di questo e di tutti gli altri eventi cittadini.

(Testo e foto di Michela Dallona – Cagnes)

, , , ,

Promenade des italiens

Aprire un’attività in Costa Azzurra? Meglio farsi aiutare da persone competenti.

17 Mar , 2017  

Aprire un’attività in Costa Azzurra o avviare un’impresa in generale può non essere un’operazione facile e felice.
Occorre una buona conoscenza del mercato e delle regole. L’associazione Aspeica di Nizza si rivolge ai piccoli imprenditori italiani intenzionati a trasferirsi in Francia che non hanno una conoscenza sufficiente della burocrazia francese.
Sentiamo Laura Albanese, fondatrice dell’Association des Petits Entreprises Italiennes sur la Cote d’Azur…

, ,

video cartoline

Mangiare a Nizza: tutta la cucina nizzarda in soli due minuti!

13 Mar , 2017  

Vecchia Nizza

Mangiare a Nizza spendendo poco è possibile, non mancano in giro per la città boulangerie, supermarché e rôtisserie dove trovare prelibatezze da asporto.

La vetrina di questa gastronomia offre alla vista di chi passeggia nella Vecchia Nizza tutte le specialità della cucina nizzarda.

Si chiama Chez Miquéu e si trova in rue Pairolière!

, , , , ,

Promenade des italiens

Cinema italiano a Nizza con il meglio della produzione all’Espace Magnan

10 Mar , 2017  

Il cinema italiano in mostra a Nizza con il meglio della produzione dell’ultimo anno. Dall’11 al 25 marzo all’Espace Magnan verranno proiettati film di fiction, animazione e documentari, in alcuni casi assolutamente inediti per il pubblico francese. Le Journées du Cinéma Italien giungono alla loro 32esima edizione curata dalla programmatrice Séverine Meunier, che ce la racconta così al microfono di Radio Nizza…

, ,

Promenade des italiens

Non solo cinema, a Cannes è festival tutto l’anno

28 Feb , 2017  

Lerin radio nizza

A Cannes il Palais des Festivals è aperto tutto l’anno e non solo per il festival del cinema. Questa immensa struttura sulla Croisette ospita altre manifestazioni, congressi e fiere di rilevanza mondiale proponendo agli espositori e ai visitatori numerose sale conferenza, ristoranti, aree relax vista mare. In questa sede espositiva di grande prestigio lavora anche l’italiano Ugo D’Agostino, responsabile commerciale per l’Italia, che ci racconta di più del Palais e ci propone anche un itinerario che va dal Suquet alle isole Lérins. Buon ascolto!

, ,