villaggio di natale cannes

Agenda: gli eventi natalizi dal 27 novembre al 3 dicembre

Di Antonella Fava
29 Nov 2023

Bentrovati all’Agenda di Radio Nizza che vi parla oggi delle eventi natalizi previsti nella settimana dal 27 novembre al 3 dicembre.

Ascolta il podcast con gli eventi natalizi dal 27 novembre al 3 dicembre

 

Villaggio di natale Cannes

Villaggi di Natale di Cannes e Mougins

Cominciano ad accendersi le prime luci di Natale e non manca molto a che tutti i villaggi della Costa Azzurra allestiscano i loro chalet. Trovate qui tutte le info sulle date e i programmi dei più belli fra questi.
Uno dei primi è quello di Cannes che aprirà le sue porte dal 2 dicembre e fino al 7 gennaio 2024 resterà installato sulle Allées de la Liberté.
A Mougins il 1º dicembre segna l’apertura delle festività di Natale. Dalle 18 alle 21 ci saranno i festeggiamenti per l’accensione delle luminarie con un concerto di Natale e buffet gastronomico (torte, cioccolato e vin chaud). La novità di quest’anno è un calendario dell’avvento a grandezza naturale. Ogni giorno, fino al 24 dicembre, una nuova immagine sarà svelata su una delle finestre del villaggio.
Vi sarà poi l’apertura della Casa di Babbo Natale. Situata nello stesso luogo dell’anno scorso, nel vecchio forno per il pane del villaggio, quest’anno ha un nuovo look: un nuovo ambiente e nuove decorazioni.

presepi Lucéram

Tour dei presepi a Lucéram

Non mancate poi il suggestivo Tour dei presepi a Lucéram, che è visibile quest’anno a partire dal 2 dicembre. Fino al 7 gennaio 2024 più di 450 presepi tradizionali, realizzati dalla popolazione locale, sono esposti  lungo le stradine suggestive del villaggio oltre che nel Frantoio e nella frazione di Peïra Cava.
Si tratta di un eccezionale percorso allo scoperta di una vera e propria arte orafa nel riprodurre i movimenti, le emozioni e i dettagli dell’abbigliamento dei piccoli personaggi, degli animali e dei paesaggi di ogni presepe. Il tour dei presepi di Lucéram è aperto a grandi e piccini fino alle 17.30, con visite guidate o in autonomia.
Sempre a Lucéram ricordiamo l’arrivo di San Nicola domenica 3 dicembre, accompagnato dal suono dei pifferi e dei tamburelli dei Lucéramencs.
Come nella leggenda, San Nicola, nel suo famoso costume rosso e bianco, sarà accompagnato da angeli, oltre che dall’uomo nero e dal macellaio, muniti dei loro accessori. Sfilerà per il villaggio e distribuirà pan di zenzero, mandarini e dolcetti ai bambini. 

Luci di Natale a Vence e Villefranche-sur-mer

A Vence sabato 2 dicembre dalle 10 alle 19 apre il Villaggio di Natale in Place du Grand Jardin: artigianato locale, chalet gastonomici, intrattenimento musicale per tutto il giorno. Dalle 17 alle 19 verranno distribuite delle lanterne e verranno poi accese le luminarie da parte del sindaco, Régis Lebigre.
Una sfilata di trampolieri vestiti di luci e una processione musicale condurranno il pubblico fino all’Esplanade Fernand Moutet, dove si potrà assistere all’accensione della stella scintillante del Baou.
Anche Villefranche-sur-mer dà il via sabato 2 dicembre alle luminarie in città: alle 17.30 l’accensione delle luci di Natale sarà accompagnata da una sfilata dei bambini.

santons a fréjus

Bagno di Natale a Cagnes e Santoni a Fréjus

Per i più coraggiosi ricordiamo che domenica 3 dicembre a Cagnes-sur-mer dalle 9.30 alle 12 torna il tradizionale bagno di Natale mentre per tutto il week end a Mouans-Sartoux è previsto un Mercatino di Natale del Commercio Equo e Solidale
Dal 2 dicembre e fino al 20 a Fréjus vi aspetta la Foire aux Santons: 28 stand per aiutarvi a preparare un vero Natale provenzale. La fiera accoglie 19 produttori di santoni provenienti da tutta la Provenza. Potrete trovarvi sia i piccoli santoni in argilla, essenziali per i presepi provenzali, sia i grandi santoni vestiti, tutti realizzati e dipinti a mano secondo la tradizione.
La fiera propone anche una libreria regionale, saponi, torroni, gelatine di frutta, miele, biscotti natalizi e tutti i prodotti necessari per i 13 dolci della vigilia. Sarete accolti dai membri del Miougrano: in costume tradizionale  e al suono dei tamburi, questi grandi santoni viventi serviranno del vin brulé per riscaldare i visitatori