Giovanni Canavesio il “fiammingo” delle Alpi in un libro

7 Gen 2020

Giovanni Canavesio nasce a Pinerolo in Piemonte e vive tra Italia e Francia tra il 1450 e il 1500.

Suoi capolavori assoluto sono gli affreschi della cappella di Notre Dame des Fontaines a La Brigue.

Canavesio ha lasciato tracce di sé attraverso le sue opere in vari villaggi del Sud della Francia, ad Albenga, nel lecchese a Verderio Superiore e un suo polittico è ospitato alla pinacoteca della Gallaria Sabaudia di Torino.

Il nizzardo Marc Tanzi, fotografo di viaggio e appassionato della storia del Pays Niçois, ha raccolto in un volume centinaia di scatti che raccontano dettagliatamente l’arte di Giovanni Canavesio a La Brigue e in altre zone di quella che fu l’Occitania.

Il libro si intitola Canavesio Démons et Merveilles ed è edito in Francia da Entreprendre éditions.

In questo podcast trovate un’intervista bilingue a Marc Tanzi che presenta ai lettori e ascoltatori di Radio Nizza il suo bel lavoro fotografico:

Pubblicità

advertisement

Archivio articoli