Elezioni regionali e dipartimentali in Francia 2021

20 Giu 2021

Sono in corso le elezioni regionali e dipartimentali in Francia con due date, quella di domenica 20  e domenica 27 giugno.

Lo scrutinio servirà ad eleggere i consigli regionali e dipartimentali francesi, compresi dunque anche quelli della Région Sud PACA e del Departement Provence-Alpes-Cote d’Azur.

Per la giornata del 20 giugno le urne si sono chiuse alle 18 e alle 20 nelle grandi città di Francia.

Quali sono le prime conclusioni che si possono trarre in attesa del ballottaggio di domenica 27 giugno?

Dai risultati del primo turno delle elezioni regionali francesi odierne emergono – nella media nazionale – tre elementi importanti:
1) l’astensionismo è enorme, perché più di due elettori su tre non si sono recati alle urne;
2) l’estrema destra è forte, ma i sondaggi la avevano notevolmente sovradimensionata;
3) il partito del presidente Macron ha percentuali molto basse, sebbene lui personalmente abbia un consenso più alto.
Domenica prossima ci saranno i ballottaggi e nella regione PACA, dove l’estrema destra era favorita, il risultato non è più così scontato.

Alle 20 del 20 giugno, secondo gli exit poll commissionati da France 3, c’era un testa a testa nella Région Sud tra Thierry Mariani e Renaud Muselier con il 34% delle preferenze ciascuno.

Exit-poll commissionato da France 3.

Alle ore 17 sono stati diffusi gli ultimi dati sul voto, diffusi dalla Prefettura delle Alpi Marittime davano un’affluenza bassissima, al di sotto della media nazionale: Région Sud PACA 30,64%, Departement Provence-Alpes-Cote d’Azur 25,48%, France 26,72% (43% nel 2015)

Sono 9 le liste che concorrono alla conquista dei 123 seggi del consiglio regionale della Région Sud:

Zou, la liste qui vous débarrasse du système (LS) – capolista: Valérie Laupies

Construisons la région de demain (LDPRNPLLAF) – capolista: Thierry Mariani

Notre région d’abord (LRLREMUDIMoDemLCLFASLAgirLMR) – capolista: Renaud Muselier

Rassemblement de la droite républicaine (DLF) – capolista: Noël Chuisano 

Un nôtre monde (DIV) – capolista: Mikael Vincenzi

L’Écologie au centre (PA) – capolista: Jean-Marc Governatori

Oui la Provence (POCR&PSE!PNO) – capolista: Hervé Guerrera

Le Rassemblement écologique et social (EÉLVPSPCFG·sGRSPPPRGMdP) –

capolista: Jean-Laurent Félizia

Faire entendre le camp des travailleurs (LO) – capolista: Isabelle Bonnet

 

 

Pubblicità

advertisement

Archivio articoli