Agenda

Quality of Life: a Monaco si è parlato del giusto stile di vita

18 Lug , 2019  

Quality of Life, alla ricerca del giusto stile di vita: se n’è parlato per un pomeriggio a Monaco.

Cristiano Gatti e il “tessile responsabile”

La location raffinata del Novotel ha ospitato sabato 20 luglio per tutto il pomeriggio una conferenza dove esperti di diversi ambiti hanno parlato a un pubblico attento di questioni come il cibo bio, la tutela dell’ambiente, la cosmesi naturale e la “tracciabilità” dei capi di abbigliamento a difesa della salute di chi li indossa.

Paolo Sari presenta la sua alta cucina bio

Cristiano Gatti, Marco Damele, Luca Coltri, Sergio Cotta e Brigitte Papadopulos, con la “regia” dell’organizzatore Romeo Ferrero hanno animato con grandi competenza e capacità comunicative il primo di quello che ci si auspica possa divenire una serie di appuntamenti dal titolo Quality of Life.

Brigitte Papadopulos e la cosmesi naturale

Grazie al contagioso entusiasmo del signor Ferrero si sono aggiunti all’ultimo minuto due ospiti d’eccezione: lo chef stellato Paolo Sari e l’artista della luce Ivan Falardi.

Questi ultimi due personaggi di rilievo saranno presto nostri ospiti nella rubrica “Promenades des Italiens”.

Ivan Falardi e la sua pittura di luce

Ecco una sintesi dell’evento per chi non c’era o per chi ha voglia di riascoltare i passaggi principali di ciascun conferenziere.

Il podcast può essere ascoltato qui sotto oppure potete scaricarlo gratuitamente e godervelo in un altro momento sul vostro pc, smartphone o car-stereo.

Buon ascolto.

Agenda

Chef a Monte Carlo: a Quality c’è anche Paolo Sari

17 Lug , 2019  

Chef a Monte Carlo e dintorni ce ne sono tanti e tutti di alto livello. Nel Principato di Monaco si concentra per ogni categoria dello scibile solo il meglio.

Ecco allora che per domare i fuochi delle cucine monegasche non solo bisogna essere bravi ma anche unici nel proprio genere.

E Paolo Sari, veneziano, lo è.

Tra gli chef a Monte Carlo non solo ha il vanto di essere stellato ma con l’associazione Bio Chef Global Spirit si contaddistingue per la sua cucina bio. A tal proposito tenetevi liberi dal 10 al 13 ottobre perché l’associazione sta preparando a Monaco la nuova edizione del festival “Route du Goût- The Bio Chef Days”.

Di questo evento torneremo a parlare al più presto ma notizia dell’ultima ora è che Paolo Sari sarà tra gli ospiti di Quality of life, la conferenza sulla ricerca del giusto stile di vita in programma al Novotel di Monaco, sabato 20 luglio alle 15. Ingresso gratuito ma occorre prenotare qui: Eventbrite.

Non solo cucina ma anche arte, perché in “zona Cesarini” è entrato a far parte della squadra dei conferenzieri anche il Light Painter Ivan Falardi.

Dunque un evento da non mancare e da seguire in diretta anche sui social: cercate Quality of Life sia su Facebook che su Instagram.

Agenda

La Brigue fa rivivere il Medioevo

16 Lug , 2019  

La Brigue fa rivivere il Medioevo in quel territorio dell’entroterra alle pendici del monte Saccarello che gli abitanti del posto chiamano “Tèra Brigasca”.

Siamo sulle montagne tra Francia e Italia in una zona che vanta ben tre amministrazioni: le province di Imperia e Cuneo e quella francese della Région Sud – Departement des Alpes Maritimes.

Proprio di qua passavano le antiche strade commerciali conosciute come le “vie del sale che collegavano il Piemonte con la Liguria e la Francia.

Questo relativo “isolamento” ha permesso di conservare ancora oggi gli antichi borghi di pietra, preservando elementi culturali come la lingua brigasca ed alcune tradizioni specifiche che l’associazione culturale “Vaŝtera” cerca di salvaguardare organizzando tra l’altro, ogni anno, l’”Encontre” dei brigaschi residenti (ormai rimasti in pochi) e quelli della diaspora (molti): basti pensare che alcuni emigrati hanno fondato “Ciudad Lanteri” in Argentina, nazione dove vive un’ampia comunità di brigaschi.

Tra i prossimi appuntamenti in programma a La Brigue vi segnaliamo per domenica 21 luglio la grande rievocazione storica ”LaMediévale” ovvero “La Brigue au Temps des Lascaris”, evento di grande importanza con la partecipazione di gruppi storici, sbandieratori, musici provenienti da varie località:  “gli Alfieri-sbandieratori di Costigliole d’Asti, La contessa ‘d Mirafiur e la soa gent da Torino, Il gruppo storico Conte di Cremieu da Venaria Reale, il gruppo di musica piemontese e francoprovenzale Li Barmenk dalle Valli di Lanzo.

Sempre a La Brigue per domenica 28 luglio è previsto un ulteriore appuntamento dedicato agli amanti della cucina tradizionale, con la preparazione e degustazione di “Sũgeli” e “Tantifulusa”, seguito da una visita al patrimonio storico del paese ed alla famosa “Notre Dame des Fontaines”, da alcuni definita una specie di  “Cappella Sistina delle Alpi”.

(Si ringrazia per la collaborazione il signor Lanteri Lianò Bruno, presidente dell’associazione “Armonia” e membro del direttivo dell’associazione “A Vastera”)