Andare in Francia le regole fino al 30 aprile

2 Apr 2021

Andare in Francia dall’Italia e dagli altri paesi UE è fortemente sconsigliato per tutto il mese di aprile, viste le restrizioni imposte dal governo francese per fare fronte all’emergenza sanitaria nell’Esagono.

Per quanto riguarda le regole per varcare il confine, ecco un breve promemoria diramato dalla Polizia Stradale italiana:

. Le autorità francesi richiedono l’esibizione di un TEST MOLECOLARE (PCR) DA EFFETTUARE NELLE 72 ORE PRECEDENTI LA PARTENZA PER LA FRANCIA. Il test antigenico non è accettato.

L’obbligo riguarda i viaggiatori, maggiori di 11 anni, che entrano DA PAESI UE, inculsa l’Italia, con qualsiasi mezzo (aereo, treno, auto, nave, bus, ecc).

Sono esentati dal presentare il tampone: i lavoratori frontalieri, i trasportatori e i residenti nei territori confinanti entro 30 km dal proprio domicilio, sempre che lo spostamento sia di durata inferione alle 24 ore.

Tutti coloro che entrano in Francia, con qualsiasi mezzo, devono compilare l’autocertificazione.

ATTENZIONE: Il test è obbligatorio anche per coloro che hanno già avuto il vaccino.

ATTENZIONE: Occorre inoltre tenere presente che in Francia è in vigore il coprifuoco: non ci si può spostare, dalle 19 alle 6, salvo che non si rientri in una delle eccezioni indicate in autocertificazione.

Inoltre il Consolato Italiano di Nizza comunica che per chi entra in Italia provenendo dalla Francia permane l’obbligo di tampone, da effettuarsi nelle 48 ore antecedenti l’ingresso; si conferma che è sufficiente avere il referto di tampone antigenico e bisogna compilare un autocertificazione che ad ogni buon fine si allega.

Inoltre restare in quarantena per 5 giorni presso l’abitazione o la dimora dichiarata all’ingresso in Italia; effettuare un altro tampone molecolare o antigenico al termine dei 5 giorni. Vige l’obbligo di comunicare il proprio ingresso alla ASL competente.

Per la Regione Campania deve controllare la Regione essendo Zona Rossa gli spostamenti sono limitati per motivi precisi.

Per il ritorno in Francia dovrà presentare il test PCR e controllare sul sito del Governo francese oppure sul sito dell’Ambasciata d’Italia a Parigi quali sono le nuove regole per l’ingresso dato che da oggi vige il lockdown.

Pubblicità

advertisement

Archivio articoli