Coronavirus Costa Azzurra bien expliqué #27

7 Apr 2020

La situazione sanitaria

Nel pomeriggio di lunedì 6 aprile in Francia i positivi al Covid-19 erano 74.390 (+3912 rispetto al giorno precedente), 8911 i decessi (+613), 7072 le persone in rianimazione. Il totale delle persone ospedalizzate finora è di 54036 anche se attualmente sono nei nosocomi 29722 individui. Altissimo il numero degli anziani ospiti nelle case di riposo e risultati positivi: 23620, di cui 3079 deceduti.

Per quanto riguarda la Région Sud, i positivi erano 8634, di cui 231 i deceduti. In rianimazione c’erano 440 persone per un totale 1836 ospedalizzati così suddivisi: 35 Alpes-de-Haute-Provence, 63 Hautes-Alpes, 233 Alpes-Maritimes, 1168 Bouches-du-Rhone, 250 Var, 87 Vaucluse.

Le misure preventive

La Mairie de Nice, constatando che nell’ultimo week-end troppe persone hanno trasgredito le regole imposte per il contenimento dell’epidemia in città ha stabilito quanto segue:

Obbligo di mascherina per tutti: entro una settimana, dieci giorni, verrà consegnata a ciascun nizzardo una mascherina lavabile e riutilizzabile;

Attività sportiva consentita solo tra le 6 e le 12 e tra le 18 e le 20;

Coprifuoco ogni notte dalle 23 alle 5 del mattino successivo;

Obbligo per tutti i commercianti di rispettare e far rispettare le misure preventive come le distanze tra persone nelle file davanti ai negozi.

A Cannes non mancano i gesti di solidarietà da parte di semplici cittadini o da parte delle istituzioni. Nei giorni scorsi un gruppo di persone ha offerto al personale sanitario delle viennoiseries, mentre lunedì 6 aprile altri cittadini hanno offerto 200 pasti realizzati con prodotti di agricoltura biologica a medici e infermieri del Centre Hospitalier Simone Veil. Altri pasti sono stati serviti agli anziani ospiti del centro Isola Bella.

Prosegue la formazione a distanza per gli studenti di ogni ordine e grado e tipologia di istituto.

Durante il periodo di confinamento, continuano le lezioni del Conservatorio di Nizza:

Il dipartimento di danza offre corsi di fitness, storia e anatomia del balletto, la creazione di un balletto da camera e lo scambio di video di balletti internazionali.

Il dipartimento di musica ha creato un canale YouTube, offre inoltre scambi di video, tutorial quotidiani e lezioni su skype.

Infine, il dipartimento del teatro ha creato un forum di discussione. Offre inoltre dibattiti on-line su spettacoli e scambi di video.

Consigli personali

Anche se sappiamo che gli italiani sono tra i cittadini più attenti alle misure di contenimento per vincere la battaglia contro la pandemia di Covid-19, l’invito è quello di osservare strettamente tutte le regole sanitarie raccomandate: distanza tra le persone nelle file, lavarsi spesso le mani, uscire poco e solo per i motivi ammessi: spesa, farmacia, salute, lavoro.

Ricordiamo che il Consolato Generale d’Italia a Nizza ha attivato una task force pronta a rispondere alle domande più urgenti dei connazionali. In questi giorni gli uffici di Bd. Gambetta sono aperti, ma per motivi precauzionali il personale è in gran parte in smartworking da casa, continuando a rispondere ai quesiti relativi all’emergenza Covid-19, in particolare agli spostamenti tra paesi in questi giorni di frontiere chiuse o quasi.

In orario diurno potete chiamare il numero 00330603690357.

Nelle 24 ore e dunque anche in orario notturno ma solo per motivi gravi e urgenti è a disposizione il numero 0033768054804.

Pubblicità

advertisement

Archivio articoli