Dépistage VIH, settimana della prevenzione

20 Set 2021

Dépistage non solo del VIH ma anche delle altre malattie sessualmente trasmesse

Di Marco Casa

“La salute del singolo è anche la salute della collettività”: questo è un concetto che la pandemia di Covid-19 dovrebbe averci insegnato.

Sottoporsi a test, screening per conoscere il proprio stato di salute vuol dire avere amore per sé e per gli altri anche nel campo “dell’amore che a letto si fa” per citare Umberto Tozzi, tanto adorato in Italia quanto in Francia.

La diffusione delle malattie sessualmente trasmesse non conosce sosta, proprio perché non sempre c’è la consapevolezza dei rischi che si corrono ad avere rapporti non protetti oppure si ha paura di scoprire qualcosa che ci fa paura.

L’unico modo per vivere una sessualità consapevole e gioiosa è quella di sottoporsi  a controlli se non si è sicuri del proprio stato di salute.

E non c’è solo l’HIV da tenere a bada, altre malattie, molte curabili facilmente se prese in tempo, minacciano la salute di maschi e femmine: sifilide, gonorrea, clamidia, herpes genitale, epatite…

Anche l’Aids è diventata una patologia con cui si può convivere con cure adeguate e la speranza di vita si è allungata di parecchio rispetto al passato, fino purtroppo a fare abbassare la guardia.

Ecco che per tenere sempre alta l’attenzione, l’Ars PACA organizza per questa settimana che va dal 20 al 26 settembre dépistage VIH e altri test a cui si può accedere gratuitamente e senza prenotazione in numerosi centri della Costa Azzurra e della Région Sud PACA.

Sul sito dell’Ars PACA trovate la mappa interattiva con l’elenco dei laboratori e centri medici dove recarsi in questi giorni e altre informazioni utili “pour stopper les mauvaises surprises”!

Affiche stop aux mauvaises surprises!

 

 

 

Pubblicità

advertisement

Archivio articoli