La variante inglese in Costa Azzurra

14 Gen 2021

La variante inglese, oramai famigerata e nota mutazione del covid-19, è stata rintracciata anche in Costa Azzurra.

Secondo quanto riportato dal quotidiano Nice-Matin sono stati riscontrati e confermati alcuni casi all’interno di cluster famigliari a Biot e Frejus.

In particolare tra i contagiati una giovane studentessa di ritorno dalla Gran Bretagna.

Altri casi, sempre secondo quanto pubblicato oggi da Nice-Matin, sarebbero in corso di verifica nel Var e nelle Alpi Marittime.

Intanto il sindaco di Nizza ha annunciato l’inasprimento dei controlli sanitari per il mese di febbraio, quando ci saranno in Francia le vacanze invernali, e ha manifestato la volontà di bloccare gli affitti stagionali per i turisti.

Questo al fine di non far peggiorare la situazione nella città metropolitana in questa fase in cui tutti gli sforzi sono concentrati sulla vaccinazione di massa della popolazione.

Se non dovesse arrivare dallo Stato il consenso all’interdizione degli affitti, il sindaco nizzardo Estrosi farà un arrêté municipal.

Il primo cittadino ha dichiarato: « C’est par l’accélération de la vaccination en cours sur la Métropole, mais aussi des mesures collectives prenant en compte, tant les facteurs d’aggravation sur le territoire et en dehors, que nous pourrons collectivement sortir de cette situation »

Pubblicità

advertisement

Archivio articoli