Nessun Popup, niente pubblicità che disturba la lettura e un feed dedicato Mastodon: Radio Nizza è informazione “no stress”

Di Marco Hugo-Barsotti
13 Mag 2024

Lo sappiamo tutti: leggere articoli online sta trasformandosi in una lotta contro pubblicità e richieste di consenso.

Regole teoricamente create per garentire la privacy dell’utente si rivoltano contro i lettori, costringendo a ribadire l’accettazione dei “cookies” ogni volta che ci si ricollega a un sito. Per non parlare dei popup pubblicitari e delle fastidiosissime pubblicita’ in-line, che interrompono il flusso della lettura.

Nessun Popup, niente pubblicità in-line

A Radio Nizza abbiamo scelto di essere diversi. Non usiamo strani trackers e l’accesso al sito è immediato, senza bisogno di dare alcun consenso. Inoltre non inseriamo pubblicita’ nel testo dei nostri articoli e sulla nostra radio è presente un solo spot al minuto 57 di ogni ora.

Pensiamo che molti altre testate faranno la nostra stessa scelta nei prossimi anni: ma per il momento, se volte informazione di qualità in lingua italiana su quanto accade in Francia e in Costa Azzurra, l’indirizzo è uno solo, anzi due: www.radionizza.it e nizza24.it.

 

Mastodon

Attiva a fine aprile, la funzione “Live Feed” permette di essere aggiornati in tempo reale sulle notizie dalla Costa Azzurra. Parliamo di notizie di durata limitata nel tempo (ad esempio, un interruzione stradale dovuta a un incidente), notizie leggere che non trovano spazio nel notiziario del mattino, bollettini meteo o altre news puntuali.

Non solo Home Page

Il feed è leggibile (embedded) direttamente dalla home page nizza24.it o radionizza.it.

È pero’ possibile anche ricevere le stesse notizie in modalità push scaricando il client Mastodon.

Mastodon?

Mastodon è un’alternativa “open” a X/Twiter, Threads e in qualche modo Facebook. Si tratta dunque di un social network, che pero’ a differenza dei classici non è centralizzato (di fatto di proprietà delle società che lo esercisce) ma di chiunque decida di dotarsi di un “Mastodon server”. Un interessante effetto collaterale è l’assenza di regole di censura imposte dalla Silicon Valley.

Al di la di questo aspetto “etico”, l’altro grande vantaggio per gli utenti è l’assenza di pubblicità, che su altri network si intercala tra i “tweet” e/o inquina la home page.

Per abbonarsi è sufficiente scaricare la app “Mastodon” dal vostro app store (qui per Android e qui per iOS), e poi cercare @radionizza@mastodon.social.

Questo un simpatico video esplicativo in francese: