Brocante Nizza, la magia dei libri antichi

22 Giu 2020

Riaperto dalla fine del confinement, il Marché à la Brocante di Nizza che si tiene il lunedi sul Cours Saleya nel Vieux Nice  è di nuovo pronto ad accogliere gli appassionati di libri, mobili ed oggetti antichi.

Presenti ogni lunedi dalle 7 alle 18, due gruppi di 90 espositori si alternano ogni settimana per permettere il distanziamento fisico fra uno stand e l’altro.
Ogni espositore è munito di mascherina e gel e deve far rispettare la distanza di almeno un metro fra un cliente e l’altro.

“L’affluenza della clientela è ancora molto timida, viste le restrizioni ancora significative per i bar ed i ristoranti. Adesso che la Francia ha riaperto le frontiere, aspettiamo a braccia aperte gli amici italiani che apprezzano molto i libri e le cose del passato” ci dice Serge Lefebvre, da oltre 30 anni bouquiniste e presente sui mercati della città vecchia ed ai festivals del libro di Nizza et Mouans Sartoux.
Un ritorno alla normalità con la presenza di tutti gli espositori e una diminuzione dei vincoli sanitari per bar e ristoranti.

Il banco del libraio Serge Lefebrve (ph. Serge Lefebvre)

Questo lunedi 22 giugno, Serge Lefebvre sarà presente sul Marché à la Brocante con libri d’arte, di letteratura, antichi, illustrati moderni ad edizioni limitate e numerate, tre antiche edizioni di Jules Verne e altre curiosità.

Per raggiungere il Cours Saleya, fermata del tram “Opéra-Vieille Ville”. Se invece andate in auto, i parcheggi più vicini sono Nice Azur Parking Corvesy ed il Parking Promenade des Arts.

Un copia d’epoca di Alice nel Paese delle meraviglie (ph. Serge Lefebvre)

(Testo di Anna Ciotti Sala, foto di Serge Lefebvre)

Pubblicità

advertisement

Archivio articoli