Covid al Consolato, l’attività prosegue in telelavoro

20 Ago 2020

Un caso di Covid al Consolato italiano di Nizza, una persona alle dipendenze dell’istituzione italiana è risultata positiva al test per il nuovo coronavirus e fortunatamente è asintomatica.

Per motivi di prevenzione e sicurezza sanitaria l’edificio di bd. Gambetta è stato chiuso ma non si sono fermate le attività che proseguono con il lavoro a distanza.

Il signor console Raffaele De Benedictis risponde personalmente alle chiamate dei connazionali residenti nelle Alpes-Maritimes, per urgenze in qualunque orario, al numero 07.68.05.48.04 e c’è un altro numero messo a disposizione degli utenti in orario diurno ed è lo 06.03.69.03.57.

Ricordiamo che chi chiama con telefono italiano deve fare comporre il prefisso 0033 ed eliminare il primo 0 del numero francese da contattare.

Dunque l’attività consolare prosegue con la soluzione del télétravail, come accaduto durante il confinement, senza mai interrompere i servizi essenziali, anzi in questi ultimi giorni si lavora all’organizzazione della macchina elettorale per il voto del referendum costituzionale indetto per approvare o respingere il numero dei parlamentari italiani e in programma per il 20 e 21 settembre.

Stanno infatti partendo i plichi per i cittadini italiani residenti all’estero e dunque anche quelli in Costa Azzurra e di questo parleremo prossimamente su radionizza.it.

Pubblicità

advertisement

Archivio articoli