interviste

Calcio sotto le bombe, Facchetti racconta una storia epica

18 Apr , 2018  

Calcio, campionato di guerra 1943-1944. La squadra dei Vigili del Fuoco di La Spezia arriva prima, lasciandosi alle spalle il Grande Torino di Vittorio Pozzo.

Una vicenda che narra non solo di sport ma anche di uomini nell’Italia martoriata dal conflitto mondiale che l’attore Gianfelice Facchetti, figlio dell’indimenticato interista e capitano azzurro Giacinto Facchetti, porta in scena di città in città per fare rivivere la memoria di quegli undici “giocatori per caso” spezzini,allenati dal leggendario Ottavio Barbieri.

“Eravamo quasi in cielo” sarà in scena al Palazzo del Parco di Bordighera per la stagione TeaLtro di Liber Theatrum, sabato 21 aprile alle 21.

Ingresso a pagamento: intero € 12,00 – ridotti € 10,00 e 8,00

INFO e prenotazioni telefonando al 338 6273449 oppure scrivendo a libertheatrum@gmail.com.

Ecco le anticipazioni di Gianfelice Facchetti al microfono di Radio Nizza:

 

, , , ,

interviste

Musica che unisce: un gemellaggio Milano – Nizza

16 Apr , 2018  

Musica corale che unisce, arricchendo spiritualmente e culturalmente chi canta e chi ascolta.

Tra la formazione nizzarda Coràson e quella milanese dell’Università Bocconi è in corso un gemellaggio che va ben oltre le sette note.

Due anni fa l’ensamble meneghino ha accolto il corrispettivo francese all’ombra della Madonnina, ospitando i cantanti a casa dei propri componenti.

Ora sono i milanesi ad andare in trasferta in Costa Azzurra per vivere giornate di studio della musica corale e serate all’insegna della convivialità.

Il tutto sfocerà in un concerto aperto al pubblico, con ingresso libero, in programma domenica 22 aprile alle 15 presso l’Eglise Saint-François de Paule, al 9 di Rue Saint-François de Paule.

La chorale Coràson sarà diretta da Sarmad Khouri, mentre il coro Bocconi vedrà la direzione di Martina Zambelli che al microfono di Radio Nizza ha raccontato il progetto, senza nascondere l’emozione che precede la partenza per questa bella esperienza…

 

, , ,

interviste

Stasera mi butto a Bordighera

3 Apr , 2018  

“Dopodiché stasera mi butto” è il pluripremiato spettacolo della giovane compagnia “Generazione Disagio” in scena al Palazzo del Parco di Bordighera, venerdì 6 aprile alle ore 21 per la stagione di prosa di TeaLtro.

“Dopodiché stasera mi butto” è la messa in scena ironica e grottesca di un gioco al massacro: vince chi, attraverso varie prove di distrazione, disaffezione e disinteresse, arriva per primo all’ambita casella finale, la “casella suicidio”.
Un gioco dell’oca dove un laureando, un precario e uno stagista si sfideranno per vedere chi per primo riesce a svuotare completamente di senso la propria esistenza.

Gli attori si cimenteranno davanti al pubblico ligure in una partita tipo: con l’aiuto e la partecipazione dal vivo degli spettatori in sala i giocatori dovranno avanzare sul tabellone per accumulare… Disagio!, destreggiandosi tra prove collettive, individuali e caselle “imprevisti”.

Per informazioni e prevendite: 3386273449 – 0184 272205 – libertheatrum@gmail.comwww.libertheatrum.com

Qui di seguito trovate l’intervista di presentazione all’attore e regista Enrico Pittaluga:

Agenda

So What: il club di La Gaude ospita il trio di Alberto Miccichè

27 Mar , 2018   Video

So What, un locale per veri appassionati di musica a pochi chilometri da Nizza.

Da 22 anni in un angolo di Costa Azzurra meno battuto dalla rotta del turismo di massa si celebra il culto del jazz, nell’atmosfera amichevole e informale di questo circolo di La Gaude nei pressi di Cagnes sur Mer.

Sarà “un sabato italiano” (per citare un brano noto) quello in programma per la sera del 31 marzo quando arriverà dal Ponente ligure il bassista Alberto Miccichè con il suo trio: Andrea Bazzicalupo alla chitarra e Nino Zuppardo alla batteria.

Miccichè che gli ascoltatori di Radio Nizza hanno già conosciuto durante l’edizione 2017 di “Hanbury che spettacolo!”, è molto apprezzato anche qui in Francia e non è raro trovarlo nei cartelloni jazz de la Côte.

Con un ensamble strumentale standard, Miccichè propone composizioni sue originali eseguite mantenendo l’equilibrio tra scrittura e improvvisazione: ne viene fuori un suono moderno, caloroso e originale.

Si comincia alle 21.30 con una formazione locale e poi a seguire il trio italiano.

L’ingresso è libero ma per tutte le informazioni sulla serata e sulla programmazione degli altri concerti andate sul sito dell’associazione.

, , , ,

Agenda

Journées du Cinéma Italien: a Nizza torna il nostro cinema

15 Mar , 2018   Video

Journées du Cinéma Italien, una manifestazione che da 33 anni è la prova tangibile dell’amore dei francesi per il cinema italiano.

All’Espace Magnan dal 17 al 31 marzo in maniera festosa (il titolo di quest’anno è: “Du rire, de la joie, de l’amour et du grand cinéma!”) si farà il punto della situazione sul cinema contemporaneo di casa nostra, passando in rassegna pellicole di grande successo alternate a piccole storie che necessitano di una vetrina internazionale per arrivare a un pubblico sempre più numeroso.

La programmazione delle serate è affidata all’instancabile Séverine Meunier che ha scelto per l’apertura del festival, sabato 17 marzo alle 20.30, la commedia “Moglie e Marito” di Simone Godano che vede protagonista l’amatissimo Pierfrancesco Favino.

Tra gli eventi da non perdere ci sono le proiezioni del film “Easy” di Andrea Magnani che sarà presente in sala venerdì 23 marzo alle 21 e in chiusura delle due settimane sabato 31 marzo alle 18.30 verrà proposto “Orecchie” di Alessandro Aronadio che già ha incuriosito pubblico e critica a Venezia, Rio de Janeiro e Monte Carlo.

Come da tradizione le Journée du Cinéma Italien sono aperte anche alle scuole, contribuendo in maniera fondamentale alla diffusione della cultura e della lingua italiana tra i ragazzi francesi.

In totale sono 13 i titoli proposti tra cui il tenero “Banana” con un ragazzino alla ricerca della felicità e “Le confessioni” con un cast italo-francese dove spiccano Toni Servillo, Pierfrancesco Favino (di nuovo!) e Daniel Auteuil.

Contemporaneamente alla proiezione delle pellicole in gara (con due competizioni: Le Prix du Public e Le Prix du Juri Jeune) ci sarà, sempre negli spazi di rue Luis de Coppet, la mostra “Il cibo nei disegni di Federico Fellini” con 19 tavole del maestro riminese della settima arte.

Questa esposizione è a ingresso libero, mentre le proiezioni delle Journées sono a 7 euro (4 euro per gli scolari)

Per il programma e le informazioni dettagliate potete andare sul sito dell’Espace Magnan.

 

affiche e Le Journées du Cinéma Italien

La locandina dell’edizione 2018 de Le Journées du Cinéma Italien di Nizza

 

 

, , , , ,

interviste

Il Principe della risata nel Principato di Monaco

24 Ott , 2017   Gallery

Un Principe nel Principato? Diremmo che a livello di titolo nobiliare il grande Totò non sfigurerebbe nel Principato dei Grimaldi, anche se poi non ce lo vedremmo a mettersi in tasca gli spaghetti in piedi su un tavolo dello Sporting Club di Monte Carlo.

Siamo sicuri che però che in un teatro monegasco il protagonista di “Guardie e ladri”, “Misera e nobiltà” e “Uccellacci e uccellini” ancora oggi incanterebbe il pubblico cosmopolita della Costa Azzurra.

Alessandro Preziosi, il noto attore partenopeo, si cala nell’anima di Antonio De Curtis per raccontare questo immenso personaggio dello spettacolo e della cultura italiana attraverso le sue parole, le poesie, le canzoni in un recital dal titolo “Totò oltre la maschera”.

A sottolineare l’importanza della musica nella vita e nella carriera del più grande comico italiano di tutti i tempi, in scena è presente il chitarrista Daniele Bonaviri, in passato già al fianco di Pino Daniele e Pavarotti.

L’appuntamento con questo spettacolo è per mercoledì 25 ottobre alle 20 al Théatre des Variétés al numero 1 di bd Albert 1er.

L’evento rientra nella stagione culturale della Dante Alighieri di Monaco.

Ecco cosa ha raccontato Preziosi al nostro microfono:

 

interviste

Cap d’Ail, l’arte fa rivivere le Château des Terrasses

7 Set , 2017  

A Cap d’Ail allo Château des Terrasses, villa della Belle Epoque, sono passati i più grandi nomi dell’aristocrazia europea di fine Ottocento e inizio Novecento.

Oggi l’edificio è sede di esposizioni ed eventi ma al suo interno si presenta spoglio, difficile dunque immaginare lo splendore di un tempo, di quando nel 1885 il banchiere britannico Henry Mendel lo fece costruire.

Così i designer Tullia e Paolo Canciani hanno deciso di arredare gli spazi interni con mobili e complementi di oggi realizzati dall’azienda Zanaboni di Meda, proponendo ai visitatori un’immersione totale nel gusto di un’epoca.

Il tutto fa parte di un progetto dal titolo ​​”Le Décor d’Intérieur et l’Art renaissent au Château des Terrasses”, mostra aperta al pubblico gratuitamente dal 9 al 17 settembre.

L’esposizione, nata in collaborazione con il Municipio di Cap d’Ail, sotto l’Alto Patronato dell’Ambasciata Italiana a Monaco, è arricchita anche dalla presenza di alcune opere d’arte come una “petite danseuse” di Degas.

Quando si parla di lusso in Costa Azzurra si pensa subito agli yacht, questa invece è l’occasione per vedere i lavori di un’azienda brianzola che in materia di arredamento e design dagli anni Settanta accontenta la clientela più esigente dei cinque continenti.

Noi di Radio Nizza abbiamo intervistato Paolo Canciani…

, , , , , ,

interviste

Socca, petits farcis e la cucina nizzarda con Anna Prandoni

31 Ago , 2017  

socca nizza nice

Anna Prandoni, giornalista e imprenditrice in campo enogastronomico, ci porta a Nizza alla scoperta della socca e di altri piatti nizzardi.

L’esperta di cibo originaria di Busto Arsizio, in passato alla guida de “La cucina italiana” e collaboratrice di Gualtiero Marchesi, in questa appassionata intervista dichiara tutto il suo amore per Nissa la Bella!

Anna, attraverso i social, ci propone anche una sua personalissima guida alla scoperta di Nizza mentre sulla nostra web radio ci fa venire l’acquolina in bocca parlando di specialità della Costa Azzurra.

Buon ascolto e… bon appetit!

, ,

video cartoline

Monaco, guardie al Palazzo dei Principi

28 Ago , 2017   Video

Monaco, la faccia storica di Monte Carlo. La sede istituzionale del Principato.

In questa video cartolina ci siamo soffermati per un paio di minuti davanti al Palazzo dei Principi, dove dimora la famiglia Grimaldi, e sulla cui sommità sventola il vessillo di una delle dinastie più antiche d’Europa.

, , ,

interviste

Ventimiglia: gli scout genovesi portano i pasti ai migranti

13 Ago , 2017  

Migranti bloccati alla frontiera a Ventimiglia. Non riescono a passare il confine per la chiusura imposta dal governo francese.

Chi si avventura a piedi lungo il tunnel ferroviario, sul bordo dell’autostrada o sui sentieri di montagna lo fa mettendo a repentaglio la propria vita.

Il sindaco della città ligure ostacola in ogni modo la vita di chi è giunto fin qui in fuga da guerre e povertà e chi vuole aiutarli; i cittadini cominciano a essere insofferenti verso gli stranieri che vivono per strada, sul greto del fiume o nel campo della Croce Rossa.

La Caritas non riesce più a fornire i pasti, ad eccezione di un po’ di the e biscotti a colazione.

In questa situazione difficile e di stallo ancora una volta sono gli scout genovesi del Clan La Tenda Agesci Genova 5 a portare una testimonianza di solidarietà e fratellanza: preparano e distribuiscono la cena per 300 persone, scambiano qualche parola, organizzano momenti di socializzazione come una semplice partita a calcio.

Se volete aiutare gli scout con la donazione di cibo a lunga scadenza potete andare sulla loro pagina Facebook.

Noi li avevamo incontrati a fine aprirle (riascolta) e qui di seguito trovate la testimonianza del capo clan Tommaso…

, , ,

Agenda

Festa Patronale di St-Isidore a Nizza dal 4 al 7 agosto

4 Ago , 2017   Gallery

In questo fine settimana a Nizza, nel quartiere dello stadio Allianz Riviera si svolge la Festa Patronale di ST-Isidore. 

Si tratta di un appuntamento tradizionale molto sentito dagli abitanti di questa parte di città, sorta sulla piana alluvionale del fiume Var, caratterizzata da grandi insediamenti commerciali e terreni agricoli. Proprio questa seconda caratteristica è all’origine della celebrazione che prende il nome dal santo spagnolo protettore dei lavoratori: infatti la festa patronale nizzarda è anche detta “la festa degli ortolani”. 

L’aria di un tempo che fu la si respira ancora adesso, come spiega Patrizia Gallo una residente di origine italiana “Io amo il quartiere perché è ancora un villaggio con vecchie tradizioni. Per esempio c’è l’epicerie di Jeannette, una donna di 82 anni che fa ancora i conti a mano e il suo pan bagnat è celeberrimo”. 

Tra i momenti più attesi della festa caratterizzata da balli in piazza, tornei di petanque e pan bagnat, ci sarà domenica 6 agosto la Grand Messe con la deposizione di fiori al monumento dei Caduti della Prima e Seconda Guerra Mondiale a cui parteciperà anche il Console Italiano Raffaele De Benedictis. 

Qui sotto trovate la locandina e la foto del Monumento ai Caduti, tra cui alcuni italiani.

interviste

Paolo Conte e la Francia: una storia d’amore reciproco

4 Ago , 2017  

Paolo Conte: il più francese degli artisti italiani. Quello tra il maestro astigiano e il pubblico transalpino è un legame che dura da trent’anni, cioè da quando grazie al “Club Tenco” Conte fu invitato ad esibirsi in un teatro parigino, fino poi approdare nella metà degli anni ’80 al mitico Olympia.

E poi, anno dopo anno, l’avvocato-cantautore esibendosi in piccoli centri e grandi città della Francia ha conquistato il cuore dei francesi che lo considerano uno di loro.

La storia di questo amore viene bene raccontata nel libro “Paolo Conte, ricordo di Francia” (Edizioni Auditorium) di Paolo Pinto.

Nel libro si ritrovano anche numerose tracce dei concerti di Conte in Costa Azzurra: Nizza, Juan les Pins, Monte Carlo…

E proprio allo Sporting di Monte Carlo, Conte in passato ha registrato dei brani dal vivo e tornerà ad esibirsi il 12 agosto 2017.

Qui di seguito vi proponiamo l’intervista all’autore del libro che si sofferma sulle tappe Azurien del cantautore…

, , ,

interviste

Spiagge della Costa Azzurra (seconda parte)

1 Ago , 2017  

Le spiagge della Costa Azzurra ancora protagoniste su Radio Nizza.

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta dei luoghi più incantevoli dove prendere il sole, fare il bagno e praticare sport.

A guidarci in questo secondo capitolo della nostra mini guida ai litorali da vedere assolutamente tra Mentone e Saint Tropez è la giornalista Chiara dalla Tomasina.

Chiara da poco si è trasferita a Cannes, dove vive con il suo fidanzato e da qui prepara i suoi articoli per testate molto amate dai lettori come Io Donna e Dove.

Ascoltiamo i suoi suggerimenti per una giornata al mare che vi resterà nel cuore…

 

 

, , ,

Hanbury che spettacolo 2017!

Capirossi a Ventimiglia per raccontare la sua vita

17 Lug , 2017  

Capirossi o Capirex come lo chiamano i suoi fan sarà a Ventimiglia per presentare il suo libro autobiografico “65 La mia vita senza paura” edito da Sperling & Kupfer.

Loris Capirossi incontrerà il pubblico venerdì 28 luglio alle 21.30 ai Giardini Hanbury con ingresso libero e questo è uno degli eventi più attesi del festival “Hanbury che spettacolo 2017”.

A condurre la serata ci sarà lo scrittore novarese Simone Sarasso che con il campione di motociclismo ha scritto a quattro mani questo libro.

Sarasso in un’intervista ci racconta come ha fatto a incontrare e ottenere la fiducia del motociclista romagnolo che da qualche anno vive a Monte Carlo, e ci conduce in un bellissimo viaggio fatto di curve e controcurve alla scoperta in anteprima di questo prezioso volume che parla di sport ma soprattutto dell’umanità di un campione.

 

 

interviste

Strage di Nizza: una canzone per rinascere

10 Lug , 2017  

Strage di Nizza, 86 morti. Una ferita che rimarrà per sempre nei cuori delle persone di tutto il mondo che quella sera del 14 luglio 2016 si trovavano sulla Promenade.

La città ha da subito rialzato la testa, dicendo “no” a chi voleva imporre il terrore. Tornare alla normalità però non è stato semplice, ognuno ci ha provato come ha ritenuto meglio.

Federico Sapia, giovane cantautore di Trecate (No), la sera dell’attentato si trovava tra la folla e ne è uscito vivo. Ha visto l’orrore ma ha voluto reagire scrivendo una canzone di libertà, rinascita e speranza.

Su Radio Nizza vi proponiamo l’intervista che Federico ci ha rilasciato in occasione dell’uscita del suo brano “La guerra del niente” che trovate anche nella sezione video del sito.

interviste

Spiagge della Costa Azzurra (prima parte)

5 Lug , 2017  

Spiagge di sassi, di rocce, di sabbia. Dune addirittura. Da Cap Martin a Cannes e più a Ovest fino a Saint-Tropez, la costa cambia aspetto tante volte offrendo sempre luoghi suggestivi per tutti i gusti.

Iniziamo un viaggio in due puntate alla scoperta del litorale: questa prima parte è in compagnia della giornalista e art director milanese Daniela Basilico.

Condirettrice insieme a Franco Bonera del curatissimo magazine femminile “Signore si diventa”, Daniela è molto legata alla Costa Azzurra e la sa raccontare ai suoi lettori e ai nostri ascoltatori con brio e passione.

Buon ascolto e alla prossima puntata!

, , , ,

Hanbury che spettacolo 2017!

Hanbury Book Hospital, ai giardini gli attori curano con i libri

4 Lug , 2017  

“Hanbury Book Hospital – curarsi con i libri” è il titolo della nuova produzione della compagnia Liber Theatrum che il 15 luglio alle 21.30 darà il via a una nuova edizione di “Hanbury che spettacolo!”, festival di prosa e musica ospitato presso i suggestivi e storici giardini botanici di Ventimiglia.

La messa in scena itinerante è liberamente ispirata al volume “Curarsi con i libri – rimedi letterari per ogni malanno” pubblicato da Sellerio. Il festival proseguirà poi fino a metà settembre alternando concerti di jazz al teatro e proponendo anche un incontro letterario dedicato a un grande sportivo, Loris Capirossi coautore con Simone Sarasso del volume autobiografico “65 La mia vita senza paura” pubblicato da Sperling.

Su Radio Nizza vi presentiamo il festival e lo spettacolo di apertura insieme al direttore artistico e regista Diego Marangon, mentre per tutte le informazioni su date, orari e prezzi potete visitare il sito internet dei Giardini Botanici.

 

, ,

Hanbury che spettacolo 2017!

Jazz & food con Alberto Micciché ai Giardini Hanbury

1 Lug , 2017  

Jazz di qualità e piatti invitanti, in una serata ideata per celebrare i 150 anni della fondazione dei Giardini Botanici Hanbury.

Sul palco il bassista Alberto Micciché con il suo trio, in cucina i cuochi del ristorante Hanbury di Ventimiglia.

L’appuntamento, inserito nel cartellone del festival “Hanbury che spettacolo” è per il 20 luglio alle 19.30 ai Giardini Hanbury: dal tramonto all’apparire delle stelle il pubblico sarà deliziato da brani originali e standards della tradizione jazz e dal buffet del noto ristorante ventimigliese.

 

L’ingresso è a pagamento con prenotazione obbligatoria. Per informazioni: 338 627349/347 1289746

 

interviste

Migranti a Ventimiglia: gli scout genovesi portano un po’ di umanità oltre ogni confine

27 Apr , 2017  

Migranti a Ventimiglia una situazione difficile che si protrae dall’estate 2016.

La frontiera francese per loro è chiusa e allora non resta che accamparsi in città nell’attesa di passare il confine, affrontando ancora una volta, dopo il viaggio in mare, altri rischi e pericoli: quello di essere investiti in autostrada nel buio di una galleria o di precipitare dal  “sentiero della morte” che dalle alture alle spalle di Ventimiglia conduce all’entroterra di Mentone.

Poi, come se non bastasse, all’asprezza della Gendarmeria si è unita la scarsa umanità di un’ordinanza del sindaco ventimigliese che ordinava (usiamo il passato perché dovrebbe essere stata revocata al momento) il divieto per chiunque di dare da mangiare agli immigrati, ad eccezione dei canali Caritas e Croce Rossa. Quindi se un cittadino fosse stato mosso da compassione e avesse dato da mangiare a un affamato sarebbe stato multato.

In questo contesto si muove il mondo dell’associazionismo sia italiano che francese e noi di Radio Nizza vogliamo raccontarvi la storia degli scout del gruppo Genova 5 dell’Agesci che negli ultimi mesi hanno reso testimonianza di umanità e carità cristiana, raccogliendo giovani migranti  dispersi in montagna e partecipando a manifestazioni pubbliche di solidarietà promosse da decine di associazioni in prima fila nella difesa dei diritti umani e da figure storiche dell’impegno nel sociale come don Ciotti e padre Alex Zanotelli.

,

Agenda

Pertini rivive a Nizza e Ventimiglia con lo spettacolo Pert di Aldo Rapè

20 Apr , 2017   Gallery

Pertini a Nizza ci visse tre anni in esilio dal 1926 al 1927 per colpa del regime fascista, ora rivivrà nella città della Promenade grazie alla voce e al talento dell’attore Aldo Rapè.

“PERT – Vita e miracoli del partigiano Sandro Pertini” è dedicato in particolare all’Uomo Sandro Pertini. Un viaggio negli anni caotici e cruenti della Resistenza attraverso il partigiano ligure che un giorno
diverrà Presidente. La sua vita come cartina di tornasole della drammaticità che è insita in tutte le grandi scelte dell’esistenza. Un racconto di un uomo ancora d’esempio per tutti, in un’epoca dove sono rimasti solo uomini di parole e dove la libertà di parola è divenuta parola in libertà.

Il partigiano Sandro Pertini come figura universale di ogni combattente che in ogni tempo e ad ogni latitudine ha avversato la tirannide, l’ingiustizia sociale e l’oppressione. Partigiano come visionario del futuro e non come utilizzatore del presente. Aldo Rapè che interpreterà l’amato Presidente nel suo monologo vanta nel suo curriculum un premio ricevuto all’importante festival teatrale di Avignone.

Ci sono due occasioni in questi giorni per ripercorre la vita del partigiano di San Giovanni di Stella: a Nizza il 24 aprile al Consolato Italiano di bv Gambetta e il 26 a Ventimiglia al Teatro Comunale.

In entrambi casi ingresso gratuito, per maggiori informazioni potete contattare qui: www.libertheatrum.com

 

, , ,

interviste

Biamonti e la Costa Azzurra, sulle tracce dello scrittore ligure con un giovane studioso italiano

7 Apr , 2017  

Biamonti e la Costa Azzurra un legame sentimentale e letterario che lo scrittore ligure ha suggellato nel suo libro “Il silenzio”. Il giovane studioso Matteo Grassano ci conduce alla riscoperta dei temi delle opere dell’autore originario di San Biagio della Cima nell’imperiese e contemporaneamente ci racconta come vive uno studente italiano che fa il dottorato di ricerca all’Università di Nizza.

(per la foto di copertina si ringrazia l’Associazione Francesco Biamonti)

interviste

Elezioni in Francia, chi vincerà le presidenziali 2017?

1 Apr , 2017  

Elezioni in Francia alle porte, chi vincerà la poltrona per l’Eliseo? In attesa di scoprire chi sarà il prossimo presidente francese, abbiamo chiesto alla redazione del blog Scappo in Francia di farci una panoramica sui candidati e lo scenario attuale (anche in Costa Azzurra) a pochi giorni dalla prima tornata elettorale del 23 aprile. Ascoltate qui:

, , ,

interviste

Aprire un’attività in Costa Azzurra? Meglio farsi aiutare da persone competenti.

17 Mar , 2017  

Aprire un’attività in Costa Azzurra o avviare un’impresa in generale può non essere un’operazione facile e felice.
Occorre una buona conoscenza del mercato e delle regole. L’associazione Aspeica di Nizza si rivolge ai piccoli imprenditori italiani intenzionati a trasferirsi in Francia che non hanno una conoscenza sufficiente della burocrazia francese.
Sentiamo Laura Albanese, fondatrice dell’Association des Petits Entreprises Italiennes sur la Cote d’Azur…

, ,

video cartoline

Mangiare a Nizza: tutta la cucina nizzarda in soli due minuti!

13 Mar , 2017  

Vecchia Nizza

Mangiare a Nizza spendendo poco è possibile, non mancano in giro per la città boulangerie, supermarché e rôtisserie dove trovare prelibatezze da asporto.

La vetrina di questa gastronomia offre alla vista di chi passeggia nella Vecchia Nizza tutte le specialità della cucina nizzarda.

Si chiama Chez Miquéu e si trova in rue Pairolière!

, , , , ,

interviste

Cinema italiano a Nizza con il meglio della produzione all’Espace Magnan

10 Mar , 2017  

Il cinema italiano in mostra a Nizza con il meglio della produzione dell’ultimo anno. Dall’11 al 25 marzo all’Espace Magnan verranno proiettati film di fiction, animazione e documentari, in alcuni casi assolutamente inediti per il pubblico francese. Le Journées du Cinéma Italien giungono alla loro 32esima edizione curata dalla programmatrice Séverine Meunier, che ce la racconta così al microfono di Radio Nizza…

, ,

interviste

Partita la Parigi Nizza, una classica del ciclismo con arrivo domenica 12 marzo sulla Promenade

7 Mar , 2017  

Partita da Parigi una gran classica del ciclismo francese, di cui domenica 12 marzo si disputerà la tappa finale con partenza e arrivo a Nizza. Ne parliamo con Davide Mazzocco di Outdoorblog.it

, ,

interviste

Non solo cinema, a Cannes è festival tutto l’anno

28 Feb , 2017  

Lerin radio nizza

A Cannes il Palais des Festivals è aperto tutto l’anno e non solo per il festival del cinema. Questa immensa struttura sulla Croisette ospita altre manifestazioni, congressi e fiere di rilevanza mondiale proponendo agli espositori e ai visitatori numerose sale conferenza, ristoranti, aree relax vista mare. In questa sede espositiva di grande prestigio lavora anche l’italiano Ugo D’Agostino, responsabile commerciale per l’Italia, che ci racconta di più del Palais e ci propone anche un itinerario che va dal Suquet alle isole Lérins. Buon ascolto!

, ,

Agenda

Pertini e Pinuccio, Rapè torna in Liguria con le sue storie

22 Mar , 2018  

Pertini interpretato da Rapè

Pertini o meglio Pert con il suo nome di battaglia, l’amatissimo partigiano e Presidente della Repubblica italiana torna a vivere per un pomeriggio a Ventimiglia grazie al lavoro di Aldo Rapè.
In realtà l’evento di venerdì 23 marzo alle 17.15 alla Biblioteca Civica Aprosiana sarà un incontro di presentazione del libro Pert, di cui l’hanno scorso i ventimigliesi hanno visto la messa in scena al Teatro Comunale.

L’appuntamento, ad ingresso libero, vede inoltre la partecipazione dello storico Enzo Barnabà, del partigiano Salvatore Cacciatore, del musicista Sergio Zafarana e la conduzione di Diego Marangon direttore artistico di Liber Theatrum.

Sabato 24 marzo alle 21 Aldo Rapè proporrà Pinuccio al pubblico di Bordighera, per la stagione di TeaLtro alla Chiesa Anglicana.

Pinuccio è il racconto drammatico sui “carusi” siciliani, i bambini che lavoravano nelle miniere di zolfo in condizioni disumane. Il loro sfruttamento è andato avanti fino alla vigilia del “boom economico” e tanti hanno perso la vita in incidenti sul lavoro. Vere e proprie stragi furono quelle nelle gallerie di Gessolungo in provincia di Caltanissetta nel 1881 e nel 1958.

Lo spettacolo, che sarà in scena anche in francese al prestigioso festival di Avignone nel 2019, ripercorre la storia mineraria siciliana commemorando le sue giovani vittime e ci ricorda quanto ancora sia diffuso lo sfruttamento del lavoro minorile nel mondo.

Biglietti dai 12 euro in giù, informazioni sul sito di Liber Theatrum.

, , , ,

interviste

Nino Manfredi in una serata omaggio a Monaco

19 Mar , 2018  

“Nino Manfredi: la costruzione di un attore” è il titolo della serata in omaggio di uno dei più grandi artisti italiani del Novecento, in programma a Monaco giovedì 22 marzo.

La Dante ancora una volta propone al pubblico monegasco un’immersione nella cultura italiana attraverso il cinema, con la proiezione di “Pane e cioccolata” nella nuova edizione restaurata dalla Cineteca di Bologna con sottotitoli in francese.

L’evento sarà arricchito dalla presenza in sala della figlia attrice Roberta Manfredi e del genero regista e sceneggiatore Alberto Simone che regaleranno agli spettatori aneddoti e storie sull’amatissimo attore, soprattutto su come Nino lavorava su se stesso per la costruzione dei suoi personaggi ritenendo il suo mestiere un’opera di grande artigianato.

Da non perdere dunque l’evento del 22 marzo alle 19.30 al Théâtre des Variétés.

Biglietti a 20 euro e come sempre ingresso gratuito per i soci de La Dante Alighieri sezione Monaco.

Qui invece trovate una preziosa testimonianza di Roberta Manfredi e Alberto Simone al microfono di Radio Nizza:

 

 

 

Agenda

I corteggiatori in chiesa a Bordighera

7 Mar , 2018   Video

I Corteggiatori non sono molestatori di vecchiette in agguato nelle parrocchie della Riviera della Palme ma una commedia attorno all’amore e alle sue parole, inserita nel cartellone di TeaLtro di Liber Theatrum.

Il titolo dello spettacolo per esteso è “I CORTEGGIATORI – Amore a colpi di poesia. Parole d’amore da Merini a Neruda” ed è in programma per sabato 10 marzo alle 21 presso la Chiesa Anglicana di Bordighera (biglietti compresi tra i 12 e gli 8 euro, per informazioni 0184.272205.

Vito de Girolamo e Carlo Loiudice della compagnia DeLoi interpretano due personaggi opposti: uno ispirato dall’amore impaziente di declamare versi e l’altro deluso dall’amore al punto da volersi suicidare.

Dal loro incontro scaturisce una commedia incentrata sui temi del corteggiamento e dell’amicizia e complicità tra maschi.

I Corteggiatori è una pièce che sta girando l’Italia e dopo essere stata presentata a New York all’interno di un festival ha toccato diverse città europee.

Dunque una bella occasione per il pubblico del ponente ligure per assistere al lavoro di questa compagnia di cui vi proponiamo anche un breve video.

 

Agenda

Italia’s got Talent cerca artisti in Francia

6 Mar , 2018  

Italia’s got Talent torna nel 2018 con una nuova edizione dedicata ai talenti italiani in giro per il mondo.

Radio Nizza è stata contattata dalla redazione del programma televisivo affinché si sparga la voce dell’inizio della selezione dei partecipanti.

Il casting è aperto a tutti i generi di artisti di ogni età e ovviamente di entrambi i sessi.

Sulla locandina che trovate qui sotto ci sono tutti i contatti per iscrivervi al casting.

Buona fortuna!

 

interviste

Bonheur à Nice: Nizza capitale della felicità per un giorno

1 Mar , 2018  

Bonheur, che tradotto significa felicità, sarà la parola d’ordine in attesa della primavera.

“Forse dopo l’attentato del 2015, Nizza è diventata un po’ più triste” ha dichiarato il sindaco Estrosi e certo in Costa Azzurra si vivono inoltre le preoccupazioni per il futuro su molti fronti come nel resto del mondo.

Nizza deve tornare a essere una città dove si respiri allegria, gioia di vivere e felicità.

Per questi motivi la città della Prom aderirà il 20 marzo alla “Giornata mondiale della felicità” istituita dalle Nazioni Unite.

Tra le proposte per quella data, vi segnaliamo la maratona fotografica organizzata dalle associazioni italiane in territorio nizzardo Aspeica e Capt Emploi Services.

Ritrovo in place Masséna al mattino e poi tutti in giro per la città a scattare foto che esprimano il “bonheur”. Al pomeriggio i partecipanti caricheranno le immagini sulla pagina Facebook della manifestazione (dove è possibile iscriversi) e infine appuntamento al Consolato Italiano di bd Gambetta per la premiazione.

A proposito, Radio Nizza è piena di felicità nel comunicare che è mediapartner dell’evento e vi propone di seguito l’intervista agli organizzatori:

 

 

 

, , , ,