Ascolta il notiziario

Notizie dalla Costa Azzurra:

22 Apr , 2019  

Le notizie dalla Costa Azzurra: ascolta il notiziario in lingua italiana con l’informazione, gli eventi e il meteo da Nizza, Cannes, Menton, Monte Carlo, Monaco, Antibes, Auron, Cagnes sur Mer, Saint Tropez…

Radio Nizza è un progetto media inserito dentro l’incubatore Le Mas di Nice-Matin.

Inoltre potete ascoltare le ultime notizie dalla Costa Azzurra con Amazon Echo: cercate la skill di Radio Nizza sul sito di Amazon e attivatela gratuitamente.

Per riascoltare le edizioni passate del radiogiornale, trovate l’archivio sulla nostra pagina di Soundcloud.

Buon ascolto!

, , , , , , , , , , , ,

interviste

Carlo Alberto al Laghet: un pellegrinaggio per ritrovarlo

15 Apr , 2019  

Santuario del Laghet alla Trinitè

Carlo Alberto e la sua notte al Laghet. Una tappa del suo lungo viaggio dal Piemonte verso il Portogallo, meta finale dell’esilio a Lisbona.

Un gruppo di appassionati di storia sabauda e di affezionati del santuario della Trinitè, alle spalle del Principato di Monaco, organizza un pellegrinaggio sulle orme di uno dei personaggi più interessanti della nostra storia, colui al quale dobbiamo un’illuminata serie di leggi unica nel panorama legislativo europeo dell’epoca.

Infatti ha compiuto 170 anni lo Statuto Albertino e la città di Barge nel cuneese ha ricordato Carlo Alberto con una mostra allestita nell’autunno 2018.

Ora, come ideale seguito dell’esposizione piemontese, per i giorni 23 e 24 aprile è in programma un viaggio che idealmente ripercorre le tappe fatte dallo stesso re nel 1849.

Per l’occasione sarà possibile dormire proprio al santuario, con uno sconto comitiva molto vantaggioso (per prenotare cena, pernottamento e prima colazione: hotellerielaghet@orange.fr – telefono 0033-0492415050)

Santuario del Laghet (foto: Romeo Ferrero)

Il coordinatore di questo evento aperto a tutti (per informazioni e adesioni: tauri1949@gmail.com, telefono 0033-06 65759058) c’è il signor Romeo Ferrero che al nostro microfono ha raccontato cosa accadrà in questa due giorni “albertina”:

Agenda

Le Mas: inauguration. l’incubatore di Nice-Matin si presenta al pubblico

12 Apr , 2019  

Le Mas l’incubatore di startup innovative dello storico quotidiano si è presentato al pubblico con una serata pubblica presso la sede di bd du Mercantour.

A fare gli onori di casa giovedì 11 aprile alle 18 sono stati Marjorie Lubrano a capo del progetto dell’incubatore e Jean-Marc Pastorino, presidente dello storico quotidiano nizzardo.

I due hanno parlato dell’importanza di guardare al futuro coltivando l’innovazione presso la propria sede, nel del solco della tradizione di un giornale molto attento al proprio territorio.

All’evento sono intervenuti anche alcuni protagonisti della scena imprenditoriale e istituzionale locale e non sono mancate due figure politiche di spicco come il sindaco Christian Estrosi e il deputato Eric Ciotti.

LE MAS NICE MATIN INAUGURATION
(photo Frantz Chavaroche et Nice-Matin)

Protagonisti assoluti però sono stati gli startupper incubati di cui abbiamo già parlato qui che hanno presentato i loro progetti (e tra cui ci siamo anche noi di Radio Nizza).

Un momento di lavoro a Le Mas
LE MAS INCUBATEUR DE STARTS UP – AMBIANCES
(photo Frantz Chavaroche et Nice-Matin)

E venerdì mattina al risveglio una bellissima sorpresa per gli startuper di Le Mas, uno stimolo ulteriore nel loro percorso di crescita: la conquista della prima pagina di Nice-Matin!

interviste

Parcheggi a Nizza, una app per un grande problema in città

3 Apr , 2019  

Panos Gergos ha ideato Ready Park per cercare parcheggi a Nizza

Parcheggi a Nizza e gratuiti, la ricerca è una delle sfide quotidiane per i nizzardi e i turisti che usano l’auto per i loro spostamenti.

Pochi i posti non a pagamento e molto costosi per le soste prolungate nei multipiano in prossimità dei luoghi più importanti.

Una coppia di ingegneri ci ha messo la testa e ha creato una app che permette di sapere chi, in un determinato momento, sta uscendo da un parcheggio nel raggio di pochi metri da dove ci si trova e andare ad occuparlo senza l’ansia di perderlo, perché chi se ne andrà attenderà per qualche minuto l’arrivo del prossimo automobilista.

A Nizza, come in altre grandi città del mondo, cercare un posto per l’auto è un’impresa che richiede anche mezz’ora di tempo, soldi spesi in benzina (inquinando il nostro pianeta già malato), multe e stress.

Panos Gergos italo-greco e francese di adozione, insieme a Jean David Collard ha dato vita a ReadyPark, un’applicazione di facile utilizzo che si basa sulla condivisione tra utenti in maniera totalmente gratuita.

L’idea è al vaglio di alcune Mairies Azuriens e presto verrà testata non solo a Nice ma anche in altre città europee, tra cui Torino.

Il progetto è piaciuto così tanto a Nice-Matin che ReadyPark è stata presa sotto l’ala di Le Mas, l’incubatore di startup del quotidiano francese.

Noi di Radio Nizza ci siamo fatti raccontare in anteprima da Panos come funziona questa applicazione per cercare parcheggi a Nizza:

, ,

Agenda

Coppa Milano-Sanremo, una classica d’altri tempi per auto senza tempo

26 Mar , 2019  

Coppa Milano-Sanremo

Milano-Sanremo il tragitto che molti fanno per un week-end al mare o per recarsi alla seconda casa, quella delle vacanze. Un percorso che oggi si copre in due ore e mezza di macchina o di treno senza alcuna difficoltà. Una distanza tra un mondo del quotidiano operoso e quello dell’ozio che in passato ha affascinato chi era in cerca di limiti da superare e considerava la vacanza un momento da riempire di emozioni. In questo caso la passione per le 4 ruote, i motori, le carrozzerie più superbe e un innato gusto per le sfide.

Nasce così nel 1906 la Coppa Milano-Sanremo (da non confondere con la classica del ciclismo, altrettanto affascinante) una competizione che ha visto sfidarsi nobili e alto borghesi al volante di automobili potenti che andavano dalla città della Madonnina alla Riviera dei Fiori percorrendo strade che oggi sono usate per i tracciati più impegnativi dei rally.

Quei gentiluomini del volante, che magari raggiungevano la propria amata in un hotel tutto palme e fiori vista mare e ne approfittavano per mettere alla prova carburatori e frizioni, oggi non esistono più ma qualcuno ha raccolto la loro eredità.

Torna così questa Coppa in una rievocazione che non manca né di fascino né di agonismo.

Con partenza dall’Autodromo di Monza giovedì 28 marzo e arrivo a Sanremo sabato 30, la carovana di vetture d’epoca sfilerà davanti agli occhi degli appassionati toccando borghi della Lomellina, del basso Piemonte, della Liguria. E infine un defilé all’insegna dell’eleganza a Monte Carlo a “Port Hercule” sempre lo stesso sabato.

Trovate sul sito della manifestazione tutte le informazioni di questa classica, mentre qui sotto potete ascoltare il racconto suggestivo fatto da Gianpaolo Sacchini, organizzatore di questa undicesima edizione:

, , , ,

Agenda

Adrien Vescovi colora la Vecchia Nizza

20 Mar , 2019  

Chi si è trovato a passare in questi giorni sul Quai des États Unis a Nizza, si sarà accorto del tocco di colore, aggiunto alla consueta tavolozza, da quattro grandi tele esposte “en plein air” sulla facciata della “Galerie des Ponchettes”.
Esse fanno parte dell’installazione di Adrien Vescovi intitolata “Mnemosyne”, inaugurata sabato 9 marzo e visitabile fino al prossimo 9 settembre.

Personificazione della memoria, secondo la mitologia greca Mnemosine fu anche la madre delle Muse. Una fontana a lei intitolata avrebbe poi dato accesso agli inferi: assieme a quella di Lete, che dava l’oblio delle cose terrene, essa sarebbe servita a ricordare quelle rivelate nell’aldilà.
Questa mostra è in un certo  senso un viaggio nell’aldilà, un’aldilà molto terreno, che ha a che fare con il tempo. È il suo scorrere che si imprime sulle opere.

Le grandi tele di Adrien Vescovi sono infatti dapprima tinte con pigmenti naturali, ricavati da piante e minerali provenienti da regioni della Francia (Roussillon, zona di Marsiglia a o Alta Savoia) o da destinazioni esotiche (Marocco, Messico o Brasile) e sono poi gli agenti esterni a modificarle: esposte al vento, al sole, alla pioggia,  i colori e le forme primitive che ne nascono contengono ancora in realtà  la memoria dello stato precedente.


Le tele esposte nella “Galerie des Ponchettes” a Nizza, proprio di fronte alla Baie des Anges, fanno pensare anche a un altro tipo di viaggio, quello per eccellenza, quello per mare. Sono delle vele che portano addosso il ricordo dei luoghi visitati, attraverso le sostanze di cui sono impregnate (ocre del Marocco e del Roussillon) e per essere state poi esposte alle intemperie del freddo cielo olandese.

Richiamano alla navigazione anche le grosse funi che si intrecciano accanto ai vasi contenenti i pigmenti e le sostanze fissanti. Sono come promesse di ormeggi, pur tracciando percorsi tortuosi che si contrappongono alle rette e ai piani ortogonali creati da quella sorta di quinte che schiudono al visitatore nuove porzioni di spazio.
L’odore acre che esce dai vasi fa parte dell’esperienza della visita: la memoria si serve dell’olfatto più di qualunque altro senso e spesso è proprio ciò che è più aspro a fissarsi meglio.

Testo e foto di Antonella Fava.

Agenda

#globalstrikeforfuture: migliaia di giovani in strada a Nizza

15 Mar , 2019   Video

I giovani di tutto il mondo nella mattinata di oggi sono scesi nelle strade e piazze per manifestare in maniera pacifica, allegra e colorata tutto il loro desiderio di un pianeta migliore e che finalmente chi ha potere nei singoli stati prenda decisioni fondamentali ed epocali per la salvaguardia dell’ambiente e delle persone che vivono su questa terra sempre più asfittica.


Anche gli studenti di Nizza hanno aderito al “Fridays for Future”, la grande iniziativa mondiale ispirata dalle parole della sedicenne svedese Greta Thunberg.

Il percorso si è snodato Félix Faure, Masséna e Jean Jaures con partenza e arrivo a place Garibaldi


Ecco le immagini dalla città della Promenade!

interviste

Paola Gassman in scena per la Dante di Monaco

15 Mar , 2019  

Paola Gassman e una compagnia tutta al femminile

Paola Gassman con una compagnia di sole donne approda a Monaco per la stagione culturale della Dante con lo spettacolo “Tutte a casa – la guerra delle donne”.

Una commedia dolceamara in cui si racconta di un manipolo di signore milanesi che durante la Grande Guerra prende il posto degli uomini, impegnati al fronte, nella conduzione di un’azienda.

Un grande riscatto per loro e altre come loro in una società patriarcale a facile esclusione sociale per il genere femminile, un compito che le protagoniste riusciranno a svolgere al meglio, salvo poi tornare alla “normalità” alla fine del conflitto, relegate nei ruoli imposti dalla società dell’epoca.

Una pièce ambientata nel passato ma che parla anche del presente e che vedrà in scena a Monaco, giovedì 21 marzo alle 20 al Variétés, Paola Gassman, una signora del teatro italiano.

Ecco qui l’intervista per gli ascoltatori di Radio Nizza…

, , , , ,

interviste

Startup in Francia, una grande opportunità da Nice-Matin

28 Feb , 2019  

Startup che possano migliorare la vita di chi vive in Costa Azzurra, idee innovative che creino un legame sempre più forte, basato sulla partecipazione, tra imprenditori del futuro, lettori e lo storico giornale dei nizzardi.

Le Mas è l’incubatore nato da un’idea di Marjorie Lubrano all’interno di Nice-Matin che si prefigge l’obiettivo di fare crescere al suo interno piccole aziende che apportino servizi nuovi e utili per la collettività.

Marjorie Lubrano chef de project

Al bando, lanciato dal giornale sul finire del 2018, hanno risposto in 50 startupper ma sono 8 quelli che hanno ottenuto la fiducia della giuria che li ha valutati idonei per seguire un percorso di 6 mesi che li porterà a crescere e a creare un proprio business.

Gli startupper di Le Mas

Siamo felicissimi di annunciare che anche Radio Nizza è entrata a far parte di Le Mas Nice-Matin e siamo grati al quotidiano più letto e amato della Costa Azzurra per la fiducia accordata.

Qui di seguito trovate le startup selezionate:

Dibster, Ready Park, BeeShary, YoMa Family, DeserveMi, Timenjoy, Switch (on paper) e come già annunciato Radio Nizza.

Ecco l’intervista a Marjorie Lubrano, l’ideatrice dell’incubatore. Buon ascolto!

, , , ,

Hanbury che spettacolo 2017!

Capirossi a Ventimiglia per raccontare la sua vita

17 Lug , 2017  

Capirossi o Capirex come lo chiamano i suoi fan sarà a Ventimiglia per presentare il suo libro autobiografico “65 La mia vita senza paura” edito da Sperling & Kupfer.

Loris Capirossi incontrerà il pubblico venerdì 28 luglio alle 21.30 ai Giardini Hanbury con ingresso libero e questo è uno degli eventi più attesi del festival “Hanbury che spettacolo 2017”.

A condurre la serata ci sarà lo scrittore novarese Simone Sarasso che con il campione di motociclismo ha scritto a quattro mani questo libro.

Sarasso in un’intervista ci racconta come ha fatto a incontrare e ottenere la fiducia del motociclista romagnolo che da qualche anno vive a Monte Carlo, e ci conduce in un bellissimo viaggio fatto di curve e controcurve alla scoperta in anteprima di questo prezioso volume che parla di sport ma soprattutto dell’umanità di un campione.

 

 

interviste

Strage di Nizza: una canzone per rinascere

10 Lug , 2017  

Strage di Nizza, 86 morti. Una ferita che rimarrà per sempre nei cuori delle persone di tutto il mondo che quella sera del 14 luglio 2016 si trovavano sulla Promenade.

La città ha da subito rialzato la testa, dicendo “no” a chi voleva imporre il terrore. Tornare alla normalità però non è stato semplice, ognuno ci ha provato come ha ritenuto meglio.

Federico Sapia, giovane cantautore di Trecate (No), la sera dell’attentato si trovava tra la folla e ne è uscito vivo. Ha visto l’orrore ma ha voluto reagire scrivendo una canzone di libertà, rinascita e speranza.

Su Radio Nizza vi proponiamo l’intervista che Federico ci ha rilasciato in occasione dell’uscita del suo brano “La guerra del niente” che trovate anche nella sezione video del sito.

interviste

Migranti a Ventimiglia: gli scout genovesi portano un po’ di umanità oltre ogni confine

27 Apr , 2017  

Migranti a Ventimiglia una situazione difficile che si protrae dall’estate 2016.

La frontiera francese per loro è chiusa e allora non resta che accamparsi in città nell’attesa di passare il confine, affrontando ancora una volta, dopo il viaggio in mare, altri rischi e pericoli: quello di essere investiti in autostrada nel buio di una galleria o di precipitare dal  “sentiero della morte” che dalle alture alle spalle di Ventimiglia conduce all’entroterra di Mentone.

Poi, come se non bastasse, all’asprezza della Gendarmeria si è unita la scarsa umanità di un’ordinanza del sindaco ventimigliese che ordinava (usiamo il passato perché dovrebbe essere stata revocata al momento) il divieto per chiunque di dare da mangiare agli immigrati, ad eccezione dei canali Caritas e Croce Rossa. Quindi se un cittadino fosse stato mosso da compassione e avesse dato da mangiare a un affamato sarebbe stato multato.

In questo contesto si muove il mondo dell’associazionismo sia italiano che francese e noi di Radio Nizza vogliamo raccontarvi la storia degli scout del gruppo Genova 5 dell’Agesci che negli ultimi mesi hanno reso testimonianza di umanità e carità cristiana, raccogliendo giovani migranti  dispersi in montagna e partecipando a manifestazioni pubbliche di solidarietà promosse da decine di associazioni in prima fila nella difesa dei diritti umani e da figure storiche dell’impegno nel sociale come don Ciotti e padre Alex Zanotelli.

,

Agenda

Pertini rivive a Nizza e Ventimiglia con lo spettacolo Pert di Aldo Rapè

20 Apr , 2017   Gallery

Pertini a Nizza ci visse tre anni in esilio dal 1926 al 1927 per colpa del regime fascista, ora rivivrà nella città della Promenade grazie alla voce e al talento dell’attore Aldo Rapè.

“PERT – Vita e miracoli del partigiano Sandro Pertini” è dedicato in particolare all’Uomo Sandro Pertini. Un viaggio negli anni caotici e cruenti della Resistenza attraverso il partigiano ligure che un giorno
diverrà Presidente. La sua vita come cartina di tornasole della drammaticità che è insita in tutte le grandi scelte dell’esistenza. Un racconto di un uomo ancora d’esempio per tutti, in un’epoca dove sono rimasti solo uomini di parole e dove la libertà di parola è divenuta parola in libertà.

Il partigiano Sandro Pertini come figura universale di ogni combattente che in ogni tempo e ad ogni latitudine ha avversato la tirannide, l’ingiustizia sociale e l’oppressione. Partigiano come visionario del futuro e non come utilizzatore del presente. Aldo Rapè che interpreterà l’amato Presidente nel suo monologo vanta nel suo curriculum un premio ricevuto all’importante festival teatrale di Avignone.

Ci sono due occasioni in questi giorni per ripercorre la vita del partigiano di San Giovanni di Stella: a Nizza il 24 aprile al Consolato Italiano di bv Gambetta e il 26 a Ventimiglia al Teatro Comunale.

In entrambi casi ingresso gratuito, per maggiori informazioni potete contattare qui: www.libertheatrum.com

 

, , ,

interviste

Biamonti e la Costa Azzurra, sulle tracce dello scrittore ligure con un giovane studioso italiano

7 Apr , 2017  

Biamonti e la Costa Azzurra un legame sentimentale e letterario che lo scrittore ligure ha suggellato nel suo libro “Il silenzio”. Il giovane studioso Matteo Grassano ci conduce alla riscoperta dei temi delle opere dell’autore originario di San Biagio della Cima nell’imperiese e contemporaneamente ci racconta come vive uno studente italiano che fa il dottorato di ricerca all’Università di Nizza.

(per la foto di copertina si ringrazia l’Associazione Francesco Biamonti)

interviste

Elezioni in Francia, chi vincerà le presidenziali 2017?

1 Apr , 2017  

Elezioni in Francia alle porte, chi vincerà la poltrona per l’Eliseo? In attesa di scoprire chi sarà il prossimo presidente francese, abbiamo chiesto alla redazione del blog Scappo in Francia di farci una panoramica sui candidati e lo scenario attuale (anche in Costa Azzurra) a pochi giorni dalla prima tornata elettorale del 23 aprile. Ascoltate qui:

, , ,

interviste

Aprire un’attività in Costa Azzurra? Meglio farsi aiutare da persone competenti.

17 Mar , 2017  

Aprire un’attività in Costa Azzurra o avviare un’impresa in generale può non essere un’operazione facile e felice.
Occorre una buona conoscenza del mercato e delle regole. L’associazione Aspeica di Nizza si rivolge ai piccoli imprenditori italiani intenzionati a trasferirsi in Francia che non hanno una conoscenza sufficiente della burocrazia francese.
Sentiamo Laura Albanese, fondatrice dell’Association des Petits Entreprises Italiennes sur la Cote d’Azur…

, ,

video cartoline

Mangiare a Nizza: tutta la cucina nizzarda in soli due minuti!

13 Mar , 2017  

Vecchia Nizza

Mangiare a Nizza spendendo poco è possibile, non mancano in giro per la città boulangerie, supermarché e rôtisserie dove trovare prelibatezze da asporto.

La vetrina di questa gastronomia offre alla vista di chi passeggia nella Vecchia Nizza tutte le specialità della cucina nizzarda.

Si chiama Chez Miquéu e si trova in rue Pairolière!

, , , , ,

interviste

Cinema italiano a Nizza con il meglio della produzione all’Espace Magnan

10 Mar , 2017  

Il cinema italiano in mostra a Nizza con il meglio della produzione dell’ultimo anno. Dall’11 al 25 marzo all’Espace Magnan verranno proiettati film di fiction, animazione e documentari, in alcuni casi assolutamente inediti per il pubblico francese. Le Journées du Cinéma Italien giungono alla loro 32esima edizione curata dalla programmatrice Séverine Meunier, che ce la racconta così al microfono di Radio Nizza…

, ,

interviste

Partita la Parigi Nizza, una classica del ciclismo con arrivo domenica 12 marzo sulla Promenade

7 Mar , 2017  

Partita da Parigi una gran classica del ciclismo francese, di cui domenica 12 marzo si disputerà la tappa finale con partenza e arrivo a Nizza. Ne parliamo con Davide Mazzocco di Outdoorblog.it

, ,

interviste

Non solo cinema, a Cannes è festival tutto l’anno

28 Feb , 2017  

Lerin radio nizza

A Cannes il Palais des Festivals è aperto tutto l’anno e non solo per il festival del cinema. Questa immensa struttura sulla Croisette ospita altre manifestazioni, congressi e fiere di rilevanza mondiale proponendo agli espositori e ai visitatori numerose sale conferenza, ristoranti, aree relax vista mare. In questa sede espositiva di grande prestigio lavora anche l’italiano Ugo D’Agostino, responsabile commerciale per l’Italia, che ci racconta di più del Palais e ci propone anche un itinerario che va dal Suquet alle isole Lérins. Buon ascolto!

, ,